02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
NUMERI

Il 2021 del Trentodoc: 12 milioni di bottiglie vendute e 150 milioni di euro di giro d’affari

Osservatorio Trentodoc: crescita del 40% sul 2020. Il mercato italiano traina le vendite, il 15% all’estero, tra Europa e Nord America

I dati raccolti dall’Osservatorio dell’Istituto Trentodoc raccontano un 2021 chiuso in significativa crescita dalle bollicine trentine, con un’accelerazione del +40% sul 2020 (anno chiuso in grossa flessione a causa evidentemente del contesto pandemico) e del +23% in confronto al 2019, e le vendite che hanno superato i 12 milioni di bottiglie, per un fatturato complessivo che ha raggiunto i 150 milioni di euro. A trainare le vendite è il mercato italiano, guidato dal Trentino, dove la proposta degli operatori di settore, ormai diventati veri e propri ambasciatori del territorio, ha incrementato sensibilmente la domanda di Trentodoc. Anche nelle regioni meridionali, le bollicine di montagna sono sempre più diffuse, con una crescita sostenuta, e l’estero conferma un peso sul fatturato assoluto per il 15%: Europa e Nord America sono le aree internazionali di maggior sviluppo.

“Il 2021 è stato per la produzione Trentodoc un anno di grandi soddisfazioni, infatti, oltre alla prevedibile ripresa nei confronti del 2020, ha confermato ed accelerato l’importante trend di crescita degli ultimi anni. Si conferma, inoltre, il consumo maggiore di Millesimati e riserve, a riprova della crescente reputazione della nostra produzione e che il rigoroso lavoro dei nostri associati viene riconosciuto e premiato dal mercato”, commenta il presidente dell’Istituto TrentoDoc, Enrico Zanoni.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli