02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CON L’UNIVERSITÀ CA’ FOSCARI

Il “Carpenè-Malvolti Script Contest” a “I, The Wine” del regista finlandese Ville Niemi

La cantina dove è nato il Prosecco premia i giovani cineasti che raccontano la storia del vino italiano più amato dalle nuove generazioni

1866: di ritorno a casa, dalla Terza Guerra d’Indipendenza, ispirato dall’incontro con un contadino, nella cui vigna voleva lavorare, Antonio Carpenè prende coscienza della necessità di studiare nuove metodologie di gestione delle vigne, per poter ottenere uve e vini di più alta qualità rispetto al passato. Tornato ad insegnare all’Università, trasferisce le sue lezioni in piazza proclamando le sue teorie su come valorizzare il territorio e le sue risorse. Ad ascoltarlo, studenti, contadini e Angelo Malvolti, con il quale stringerà una fraterna amicizia e un lungo sodalizio che porteranno alla nascita della Società Enologica Trevigiana, l’attuale Carpenè-Malvolti, e del Prosecco. È la storia di “I, The Wine” del finlandese Ville Niemi, vincitore del “Carpenè-Malvolti Script Contest”, il concorso per giovani registi e sceneggiatori esordienti dedicato alle imprese enoiche della storica cantina di Conegliano, fondata dal “padre” del Prosecco, alla storia del vino italiano più amato dalle nuove generazioni e delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio dell’Unesco, nel “Ca’ Foscari Short Film Festival 2022” di scena, nei giorni scorsi, a Venezia, con gli studenti di cinema di tutto il mondo.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli