02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND DEL VINO

Il Concours Mondial de Bruxelles apre ai vini a bassa gradazione alcolica ed analcolici

Destinati ad essere la next big thing dei consumi enoici, avranno una categoria tutta loro al più prestigioso dei concorsi enoici internazionali
CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES, VINO A BASSA GRADAZIONE, VINO ALCOL FREE, Mondo
i-vini-di-winenews-n-90-dal-23-al-29-febbraio-2020

L’avevamo scritto pochissimi giorni fa: il vino a basso contenuto di alcol ed analcolico è destinato ad essere la next big thing dei consumi enoici mondiali. Lo dicono le previsioni dell’ultimo report dell’agenzia di marketing Usa Fact.MR insieme a FoodBev Media, secondo cui il settore crescerà ad un tasso del +7% annuo fino al 2027 (+99% nello stesso periodo nel canale online), toccando un volume di affari complessivo di ben 10 miliardi di dollari, e lo conferma, seppure indirettamente, il più antico e famoso dei Concorsi internazionali del vino, il Concours Mondial de Bruxelles che, per la prima volta, ha deciso di aprire la sua selezione ai vini senza alcol o a bassa gradazione alcolica. Per poterli accogliere, è stata creata una categoria specifica e una giuria speciale si riunirà a maggio per giudicare in maniera obiettiva i prodotti partecipanti. Per entrare a far parte di questa categoria, i prodotti a base di vino dovranno avere una gradazione alcolica massima del 5.5% vol.
Con questa nuova categoria, il Concours Mondial de Bruxelles intende rispondere alla domanda di alcuni consumatori e analizzare in maniera concreta e oggettiva le tendenze del mercato. Attraverso i risultati ottenuti, il consumatore che ricerchi una bevanda senza alcol (o a bassa gradazione alcolica) potrà trovare un’offerta qualitativa di riferimento. La degustazione dei vini della categoria senza alcol o a bassa gradazione alcolica sarà organizzata con lo stesso rigore e seguendo la stessa severa procedura del Concours Mondial de Bruxelles. I membri della giuria selezionati per la degustazione di questa categoria saranno informati della specificità dei vini presentati, che verranno giudicati in maniera obiettiva e indipendente.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli