02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ACQUISIZIONI

Il Gruppo Lunelli (Ferrari Trento) “si beve” la mitica Cedrata Tassoni

Il gruppo della famiglia Lunelli ha acquisito Cedral Tassoni Spa, tra i leader in Italia delle bibite analcoliche, proprietaria della iconica cedrata
CEDRATA TASSONI, FERRARI TRENTO, GRUPPO LUNELLI, MADE IN ITALY, vino, Italia
Matteo Lunelli, guida del Gruppo Lunelli, che ha acquisito Tassoni Cedral

Dal Trentodoc, di cui è simbolo nel mondo, nello stesso modo in cui è uno degli ambasciatori dello stile di bere italiano, alla Cedrata Tassoni, una delle bevande italiane più storiche ed iconiche, con la sua bottiglietta a “buccia di agrume”, caratteristica rimasta immutata da più di 60 anni, e resa popolare ed immortale anche grazie alla voce di Mina: il Gruppo Lunelli, che già vuol dire Ferrari Trento, ma anche Prosecco Docg con Bisol1542, acqua con Surgiva, grappa con Segnana e ancora vino fermo, tra Trentino, Montefalco e le Colline Pisane, con le Tenute Lunelli, come da rumors anticipati da WineNews, ha acquisito la storica Cedral Tassoni Spa, una delle realtà leader in Italia nella produzione di bibite analcoliche a base di agrumi e conosciuta nel mondo soprattutto per “la” Tassoni. Ad assistere Cedral Tassoni e il suo azionista in veste di advisor finanziario, Equita. Una realtà storica, nata da una spezieria che fu riconosciuta farmacia nel 1793, a Salò, sul Lago di Garda, che ha lanciato la sua cedrata nel 1956, prodotta con una ricetta tuttora segreta, e totalmente all’interno dell’azienda con materie prime di qualità superiore, utilizzando i cedri “Diamante” provenienti dalla Calabria.
Una parterneship arrivata dopo che il Gruppo Lunelli, spiega una nota, è “stato selezionato al termine di un processo competitivo, anche in considerazione dei suoi valori di rispetto della tradizione, ricerca della qualità e cura del territorio”. La mission del Gruppo Lunelli è la creazione di un polo dell’eccellenza del bere, ambasciatore nel mondo dello stile di vita italiano, e questa nuova acquisizione non fa che confermare la volontà di valorizzare il patrimonio produttivo del nostro Paese. Tassoni, spiega il Gruppo, sarà inserita nel Gruppo come una realtà produttiva autonoma, preservandone la tradizione e il forte radicamento sul territorio ma con grandi ambizioni di crescita, grazie alle sinergie che si verranno a creare.
“Siamo orgogliosi che Tassoni entri nel Gruppo Lunelli perché è un marchio iconico, un simbolo della migliore tradizione italiana che rimane in questo modo patrimonio del nostro Paese”, afferma Matteo Lunelli, Ceo del gruppo di famiglia. “Punteremo a rafforzare ulteriormente il marchio, posizionandolo come il Luxury Soft Drink italiano per eccellenza. Abbiamo in programma di aumentare la presenza sui mercati internazionali e di sviluppare la gamma che già affianca alla cedrata bibite create con materie prime sostenibili e di altissima qualità”.
L’operazione è stata gestita, per la parte acquirente, dal team di Lunelli Holding, coordinato da Matteo Lunelli e dal direttore finanziario Claudio Dimarco, con la consulenza legale di Alberto Calvi di Coenzo dello Studio Avvocatidiimpresa e con il supporto alla negoziazione di Cassiopea Partners. Non comunicate le cifre dell’affare, ma secondo diverse stime il valore del gruppo Cedral Tassoni si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli