02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

IL MATTINO

I francesi del gruppo Epi (Piper-Heidsieck) comprano il Brunello di Biondi Santi ... Continua lo shopping straniero nei migliori vigneti italiani. Come anticipato ieri dal sito www.winenews.it diretto da Alessandro Regoli, il Gruppo Epi, di proprietà della famiglia Descours (già proprietaria di marchi come gli Champagne Piper-Heidsieck, Charles Heidsieck e Chateau La Verriere a Bordeaux), ha annunciato di aver siglato una “partnership di strategie e capitali con Biondi Santi, una delle piu’ prestigiose cantine italiane”. “Sono felice di questa partnership tra Epi, la tenuta Biondi Santi - commenta il presidente del Gruppo Epi Christopher Descours - e la famiglia Biondi Santi, il cui know how, spirito pionieristico e vocazione all’eccellenza si sposano con quelli di Epi. Costruendo su questi punti di forza e con una visione condivisa del futuro, continueremo a sviluppare il progetto dei vini di Biondi Santi, condividendo l’esperienza di Jacopo Biondi Santi che continuerà a presiedere la Biondi Santi". Una nuova pagina di storia si apre per uno dei marchi più prestigiosi e famosi d’Italia, 43 ettari di cui 18 a Brunello, ciascuno valutato sul mezzo milione di euro. Secondo gli accordi, al timone dell’azienda resterà Jacopo Biondi Santi, figlio di Franco e nipote di Tancredo. Sesta generazione di una famiglia che ha letteralmente inventato questo vino cambiando la storia e il destino di Montalcino.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli