02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MATTER OF TASTE

Il meglio dell’Italia del vino secondo Robert Parker di scena il 10 novembre a New York

Per i 40 anni di Wine Advocate, le etichette iconiche in tour con “Matter of Taste”: l’apice nella Grande Mela, con 250 vini sopra i 95 punti
MATTER OF TASTE, ROBERT PARKER, TASTING, WINE ADVOCATE, Mondo
Il Wine Advocate celebra 40 anni

Per New York non è certo una novità trovarsi al centro del mondo, le tendenze nascono qui, dall’arte al cinema, dalla moda ai movimenti sociali. Tutto eccetto il vino, che, nella Grande Mela, però, giunge a fiumi da ogni angolo del mondo. Ed è qui che Robert Parker, pioniere dei giudizi enoici in centesimi, partito da Baltimora ed arrivato fino in Estremo Oriente, ha deciso di celebrare in grande i 40 anni dalla fondazione del suo “Wine Advocate”, il 10 novembre nella cornice del lussuoso Conrad Hotel. Sarà la tappa più prestigiosa di “Matter of Taste”, ciclo di eventi che ha già toccato Rio de Janeiro, Zurigo, San Francisco e Singapore, e che il 27 ottobre porterà, a Londra, degustazioni, masterclass, verticali esclusive e cene d’autore. Niente, però, che si possa paragonare al “Grand Walkabout Tasting” di New York, dedicato alle “Icons of the Wine World”, ossia a 250 vini capaci di ricevere più di 95 punti da Robert Parker, punta di diamante di un programma che vedrà in scena anche una masterclass dedicata al Cristal di Louis Roederer, un’anteprima dell’annata 2016 di Bordeaux, una retrospettiva sul Pàtrimo di Feudi di San Gregorio con l’ad Antonio Capaldo e la corrispondente per il Belpaese del Wine Advocate, Monica Larner, una masterclass sui 100/100 dalla Spagna ed una Charity Gala Dinner, che andrà a finanziare due enti caritatevoli, il St Jude’s Children’s Hospital ed il The Independence Fund.
Tante, com’è facile immaginare, le le griffe dell’Italia del vino,
da Feudi di San Gregorio (con il Taurasi Riserva Piano di Montevergine 2010 e l’Irpinia Aglianico Serpico 2010) a Elio Grasso (Barolo Riserva Rüncot 2010), da Aldo Conterno (Barolo Riserva Granbussia 2006) a Vietti (Barolo Lazzarito 2009, 2011 e 2014), da Gianfranco Fino (Primitivo di Manduria Es 2013) a Graci (Quota 1000 Barbabecchi 2013), da Planeta (Didacus 2014) ad Avignonesi (Vin Santo di Montepulciano 2001 e Vin Santo di Montepulciano Occhio di Pernice 2001), da Biondi Santi (Brunello di Montalcino Riserva 2007) a Ca’ Marcanda (Bolgheri Rosso Ca’ Marcanda 2013), da Canalicchio di Sopra (Brunello di Montalcino Riserva 2010 e Brunello di Montalcino 2013) a Casanova di Neri (Brunello di Montalcino Cerretalto 2012 e Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2013), da Castellare di Castellina (I Sodi di San Niccolò 2013) a Casato Prime Donne (Brunello di Montalcino 2013), da Duemani (Suisassi 2010 e Cabernet Franc Duemani 2015) a Fattoria dei Barbi (Brunello di Montalcino Vina del Fiore 2013), da Fattoria le Pupille (Morellino di Scansano Riserva Poggio Valente 2013 e Saffredi 2015) a Fontodi (Chianti Classico Gran Selezione Vigna del Sorbo 2013 e Flaccianello della Pieve 2013), da Il Marroneto (Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie 2013) a Il Poggione (Brunello di Montalcino Riserva Vigna Paganelli 2012 e Brunello di Montalcino 2013), da Isole e Olena (Chianti Classico Gran Selezione 2010 e Cepparello 2013) a Le Macchiole (Paleo 2010), da Marchesi Antinori (Solaia 2007 e Tignanello 2013) a Petrolo (Galatrona 2015), da Poggio di Sotto (Brunello di Montalcino Riserva 2011 e Brunello di Montalcino 2013) a Rocca di Frassinello (Baffonero 2010 e Maremma Toscana Rocca di Frassinello 2013), da San Giusto a Rentennano (Percarlo 2012 e Chianti Classico Riserva Le Baròncole 2013) a Tenuta Guado al Tasso (Bolgheri Superiore 2013), da Tenuta San Guido (Sassicaia 2013) a Tenuta di Trinoro (Trinoro 2013 e Trinoro Campo di Camagi 2015), da Tua Rita (Giusto di Notri 2013 e Redigaffi 2015) a Uccelliera (Brunello di Montalcino Riserva 2006 e Brunello di Montalcino 2012), da Arnaldo Caprai (Montefalco Sagrantino Spinning Beauty 2007) a Cesari (Amarone della Valpolicella Classico Riserva Bosan 2006).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli