02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Messaggero

A Castel Gandolfo la vigna del Vaticano… Il Vaticano diventa produttore di vino nella tenuta di Castel Gandolfo. Secondo rumors riferiti dall’agenzia WineNews, in primavera verranno messe a dimorale barbatelle che, tra qualche anno, daranno vita a due ettari di vigna. Non si conoscono le varietà, ma si sa chi c’è alla guida del progetto: Riccardo Cotarella, presidente dell’Associazione Enologi Italiani e della Union International des Oenologues. Dopo Sting in Toscana, Massimo D’Alema in Umbria e Bruno Vespa in Puglia, l’enologo umbro aggiunge così un altro prestigioso cliente al suo carnet. Inizialmente il vino non sarà in commercio.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Pubblicato su

Altri articoli