02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il migliaccio napoletano la ricetta più ricercata, davanti a carbonara e pastiera, le olive in salamoia al primo posto della categoria del “come fare”: il 2017 fotografato dalle ricerche su Google, con tanto spazio, come sempre, alla cucina

Come ogni anno a fine anno, “l’oracolo” della rete Google, stila le sue classifiche con i trend che hanno caratterizzato le ricerche sul portale, basate sui termini di ricerca per cui è stato rilevato un alto picco di traffico nel 2017 rispetto al 2016. E come sempre, non manca spazio per la gastronomia, con risultati che non ti aspetti (https://goo.gl/TF1Nm5).
Al primo posto tra le ricette più ricercate, infatti, c’è l’insospettabile “migliaccio napoletano”,
tipico dolce partenopeo di carnevale, seguito da un grande classico della cucina casalinga italiana, la pasta alla carbonara, seguita ancora da un altro dolce tipico di Napoli, la pastiera. In “top 10”, seguono la caponata siciliana, la colomba pasquale, ma anche le fave dei morti, biscotti fatti con farina di mandorle e frutta secca legate alla festività di Ognissanti, poi la ribollita toscana, la pasta all’amatriciana, il castagnaccio e il gateau di patate.
Ma la cucina spopola anche nella categoria del “Come fare”, una tra le più gettonate su Google. Al cui primo posto assoluto ci sono le olive in salamoia, ma anche la marmellata di albicocche (n. 3), ancora una volta la carbonara (al n. 4), il pesto (al n. 6) e la crema pasticcera (al n.7).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli