02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Il pane al centro della tavola delle Feste: Altamura, Matera e Toscano i preferiti dagli italiani

Sondaggio di Klaus Davi & Co. nel progetto “Io sto con il Made in Italy”. Spopolano i pani Dop e Igp del Belpaese
IO STO CON IL MADE IN ITALY, KLAUS DAVI, NATALE, PANE, Non Solo Vino
Il pane al centro della tavola delle Feste: Altamura, Matera e Toscano i preferiti dagli italiani

Per Natale gli italiani riscopriranno il pane, cibo “povero” per definizione, in cui però l’Italia eccelle. La pandemia da Covid-19, infatti, ha intaccato le tasche delle famiglie che, per i cenoni delle prossime festività, hanno speso meno del solito accontentandosi di un menu più “povero”. E, secondo un monitoraggio dell’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co., che, in collaborazione con Filippo Gallinella (Presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati), ha creato il movimento “Io sto con il Made in Italy”, grande protagonista sarà il pane e le sue tante varianti regionali.

Ma quali sono le tipologie di pane più apprezzate, esclusi i formati più comuni? In base al sondaggio a risposta multipla, realizzato su un campione di 500 persone tra i 18 e i 65 anni, a svettare nelle preferenze sono i Dop e gli Igp. Al top assoluto, il Pane di Altamura Dop, dalla Puglia, seguito dal Pane di Matera Igp, dalla Basilicata, e dal Pane Toscano Dop. Ai piedi del podio il Pane Casereccio di Genzano Igp, dal Lazio, davanti alla Coppia Ferrarese Igp, dall’Emilia-Romagna, e dalla Pagnotta del Dittaino Dop, dalla Sicilia. In “Top 10” seguono il Pane di Platì, dalla Calabria, il Pane dei Camaldoli o (Pane del Cafone) dalla Campania, il Bovolo dal Veneto e la Biova Piemontese.
Pane simbolo di condivisione, di rinascita, ma anche di ingegno, protagonista non solo come accompagnamento, ma anche come ingrediente di tante pietanze, spesso di recupero: dalla torta di pane alle bruschette, dalla panzanella (tipica dell’estate) alla cipollata, dalle polpette ai canederli, passando per gnocchi e pizza di pane.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli