02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Sole 24 Ore

Ferragamo cede la cantina e il resort di lusso di Montalcino … L'acquirente è “un'importante family office internazionale”. Massimo e Chiara Ferragamo rimangono comunque coinvolti nell'azienda...Massimo e Chiara Ferragamo hanno ceduto Castiglion del Bosco a Montalcino, la cantina con annesso resort di lusso. A darne notizia la stessa azienda in una nota, nella quale si parla dell'acquirente come di “un'importante family office internazionale”. Niente nomi quindi come d'altro canto non sono note le cifre dell'operazione. La conferma è venuta dalla stessa azienda ceduta. “La decisione di questo avvicendamento – si legge nella nota della cantina anticipata dal sito winenews.it – nasce con l'obiettivo di garantire lo sviluppo futuro sia dalla parte ospitalità che di quella agricola dell'intera proprietà, e avviene nel segno della continuità. Massimo e Chiara Ferragamo rimangono infatti coinvolti nell'azienda, e viene confermato anche il management a partire dal Ceo Simone Pallesi”. La famiglia Ferragamo quindi cede una delle cantine storiche del Brunello di Montalcino, tra i soci fondatori del Consorzio di tutela del Brunello di Montalcino nel 1967 e che Ferragamo aveva acquisito nel 2003. Un azienda con complessivi 2mila ettari di vigneto nel cuore della Val d'Orcia, 62 dei quali a vigneto e una produzione di Brunello di circa 250mila bottiglie. A commentare il passaggio di mano anche il presidente del Consorzio del Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci. “Con l'acquisizione di oggi - ha commentato il presidente del Consorzio del Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci - si conferma cosmopolita del vino e con un comune denominatore: quello dell'appeal del brand, della qualità del suo Brunello e del territorio. Un altro prestigioso passaggio di proprietà - ha aggiunto Bindocci - per un territorio vitivinicolo tra i più noti al mondo e un vino – il Brunello di Montalcino – che risulta il più conosciuto dai consumatori italiani. Diamo il benvenuto – ha concluso - ai nuovi arrivati a Montalcino che, ci auguriamo, contribuiranno non solo alla crescita del nostro brand ma anche al rispetto dell'ambiente e della sua biodiversità. Valori da sempre fondamentali per il territorio di Montalcino. Un grazie a Chiara e Massimo Ferragamo che negli anni hanno mostrato passione e attaccamento al territorio di Montalcino aiutandolo nella sua crescita”. Castiglion del Bosco oltre che sul fronte vitivinicolo è molto attiva anche su quello dell'ospitalità enoturistica luxury con un wine relais a 5 stelle e un golf club privato a 18 buche.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su