02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PARTNERSHIP

Il vino in lattina guarda alla fine art, e si veste con i capolavori della National Gallery

Vincent Van Gogh, Paul Theodor van Brussel e Paul Gauguin sui Grüner Veltliner, Grenache Rosé e Old Vine Garnacha di Canned Wine

Sarà pure poco elegante, ma quella del vino in lattina - che poco interessa, come è giusto che sia, i produttori italiani, ormai vocati alla qualità e all’eccellenza - è ormai una realtà, più che una moda passeggera. Che guarda principalmente ai giovani consumatori, e lo fa con un obiettivo ben preciso: far cambiare la percezione che la gente comune ha dei vini in lattina, considerati generalmente di bassa qualità. La ricetta di Canned Wine, una delle aziende leader del settore, punta su un binomio caro al mondo enoico, quello con l’arte, anzi, con la fine art, quella dei giganti del passato. Ad avvolgere le lattine di Grüner Veltliner, Grenache Rosé e Old Vine Garnacha saranno infatti i capolavori di Vincent Van Gogh, Paul Theodor van Brussel e Paul Gauguin della collezione della National Gallery. Fulcro della partnership con il museo londinese è la capacità di narrare, attraverso un dipinto (“Fiori in vaso” di Paul Theodor van Brussel, “Vaso di fiori” di Paul Gauguin e i “Girasoli” di Vincent Van Gogh) i profumi ed i sapori del vino in lattina, la cui credibilità, con un partner così al proprio fianco, non può che uscire incrementata.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli