02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FATTORIA ITALIA

In dieci anni, scomparsi 2 milioni tra mucche, maiali, pecore e capre negli allevamenti italiani

È l’allarme lanciato da Coldiretti e Aia. Dalla montagna alle aeree interne mancano le condizioni per garantire la permanenza degli allevatori
ANIMALI, Coldiretti, SANT'ANTONIO ABATE, Non Solo Vino
Nella Fattoria Italia sono scomparsi 2 milioni di animali

Negli ultimi dieci anni, stalle, ricoveri e ovili italiani si sono svuotati, con la Fattoria Italia che ha perso solo tra gli animali più grandi, 1 milione di pecore e agnelli, oltre a quasi 800.000 maiali e 200.000 bovini e bufale. È l’allarme lanciato da Coldiretti e Aia-Associazione Italiana (nel giorno di Sant’Antonio Abate, Patrono degli animali, ndr), sottolineando che il fenomeno ha riguardato soprattutto la montagna e le aree interne più difficili dove mancano condizioni economiche e sociali minime per garantire la permanenza di pastori e allevatori, spesso a causa dei bassi prezzi e per la concorrenza sleale dei prodotti importati dall’estero. A rischio, anche la straordinaria biodiversità delle stalle italiane dove sono minacciate di estinzione ben 130 razze allevate tra le quali ben 38 di pecore, 24 di bovini, 22 di capre, 19 di equini, 10 di maiali, 10 di avicoli e 7 di asini.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli