02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’INIZIATIVA

Ismea, 30 milioni di euro di prestiti a tasso zero per le aziende agricole e della pesca

Confagricoltura plaude alla misura: fondamentale per sostenere l’occupazione
AGRICOLTURA, ISMEA, PRESTITI, Non Solo Vino
Ismea, 30 milioni di euro di prestiti a tasso zero per le aziende agricole e della pesca

Per venire incontro alle difficoltà delle aziende agricole e della pesca, in particolare quelle colpite dalla crisi per la elevata deperibilità del loro prodotto e per la chiusura dei normali canali commerciali, il cda di Ismea ha deliberato uno stanziamento di 30 milioni di euro, che serviranno ad erogare mutui di importo fino a 30.000 euro a tasso zero con una durata di 5 anni, di cui i primi 2 anni di preammortamento. La semplicità della procedura grazie all’utilizzo della cambiale agraria e della cambiale della pesca, consentirà di poter erogare gli aiuti al massimo entro una settimana dalla richiesta. All’esito dell’autorizzazione della Commissione Europea, la domanda potrà essere presentata tramite il portale di Ismea. A spiegarlo è lo stesso Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, guidato da Raffele Borriello (che, stando a quanto riportato dal quotidiano “Il Sole 24 Ore” di oggi, si sarebbe dimesso da Capo di Gabinetto del Ministero delle Poltiche Agricole, come lo aveva nominato, a gennaio 2020, il Ministro Teresa Bellanova, ndr).

L’iniziativa, che si inserisce nel “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza Covid”, va a sommarsi alle altre misure straordinarie assunte dall’Istituto nei giorni scorsi, tra cui la sospensione delle rate dei mutui, l’estensione dell’operatività delle garanzie Ismea e l’allungamento dei termini per la partecipazione alla Banca della terra.

“Esprimiamo apprezzamento per l’intervento di Ismea, particolarmente utile per sostenere il settore primario impegnato ad affrontare l’emergenza coronavirus - spiega il presidente Confagricoltura, Massimiliano Giansanti - la cambiale agraria è uno strumento di finanziamento agile che viene utilizzato dalle imprese per sostenere le spese di gestione ordinaria e per le anticipazioni colturali necessarie per lo svolgimento dell’attività agricola. Le imprese in questo momento hanno bisogno di interventi immediati per far sì che venga assicurata la prosecuzione delle attività agricole, fondamentali anche per sostenere l’occupazione e il reddito dei lavoratori”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli