02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TRA LANGHE E MONFERRATO

La Bersano, tra le realtà più importanti del Piemonte, diventa al 100% della famiglia Massimelli

Rumors WineNews: la famiglia guidata da Ugo e Federica Massimelli avrebbe rilevato il 50% dai soci storici, la famiglia Soave

La Bersano, uno dei marchi storici del vino del Piemonte, che, dall’inizio del Novecento (la fondazione è del 1907) ad oggi, ha messo insieme 10 cascine e 230 ettari di vigneti preziosissimi nei territori più importanti di Langhe e Monferrato patrimonio Unesco, investendo in denominazioni che vanno dal Barolo al Barbera, dal Barbaresco al Brachetto, dal Ruchè all’Asti, passando per produzioni importanti di Pinot Nero e Nebbiolo per dirne alcune, inizia un nuovo corso.
Da rumors di Winenews, la storica azienda, una delle più grandi realtà private del Piemonte in termini di vigneto, è stata riunita sotto unica proprietà dalla famiglia Massimelli, che, per decenni, l’ha guidata insieme alla famiglia Soave, con una partecipazione paritetica al 50%. E così, ora, la cantina che produce 1 milione di bottiglie all’anno rappresentative di tutte le più importanti denominazioni piemontesi, sarà tutta della famiglia Massimelli, con la presidenza della Bersano che resta nelle mani di Ugo Massimelli, con la figlia Federica Massimelli nel ruolo di amministratore delegato.

Una realtà storica (è stata tra le prime, tra gli anni Cinquanta/Sessanta del Novecento, ad ottenere la deroga per vinificare il Barolo fuori zona, nel territorio di Nizza, nonché fondatrice della antica Confraternita della Bagna Cauda, una delle prime associazioni che tutelano il cibo e i vini piemontesi, che, per anni, ha assegnato il Premio Paisan Vignaiolo, andato negli anni a personaggi come Umberto Eco, Giorgio Bocca o Guido Ceronetti, per citarne alcuni), come racconta anche il Museo Bersano delle Contadinerie e delle Stampe sul Vino, custodito in azienda, e che è uno dei più ricchi d’Europa, con oltre 3.000 pezzi, tra cui alcuni torchi del Quattrocento.
Una realtà antica e prestigiosa che, dunque, sotto la unica proprietà della famiglia Massimelli, inizia un nuovo capitolo della sua storia, che cammina indissolubilmente insieme a quella dei grandissimi vini del Piemonte.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli