02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LA COMMISSIONE EUROPEA PROROGA GLI AIUTI DI STATO TEMPORANEI FINO AL 31 DICEMBRE 2011 IN FAVORE DELLE IMPRESE CHE OPERANO NEL SETTORE DELLA PRODUZIONE PRIMARIA DEI PRODOTTI AGRICOLI

La Commissione Europea ha prorogato al 31 dicembre 2011 il regime di aiuto temporaneo di importo limitato fino a 15.000 euro erogabile in favore delle imprese che operano nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Si tratta di una decisione molto attesa, sollecitata più volte dal Ministero, perché rappresenta uno dei pochi strumenti attivabili a sostegno delle imprese agricole colpite dalla crisi finanziaria. Non si tratta di nuovi finanziamenti, ma di una deroga alle norme sugli aiuti di Stato in agricoltura, a condizione che l’importo dell’aiuto non superi i 15.000euro per azienda. La proroga al 31 dicembre 2011 è concessa a condizione che le domande di aiuto siano presentate entro il 31 marzo 2011.

La proroga di un anno - l’attuale regime prevedeva infatti la scadenza del 31 dicembre 2010 - è stata disposta a causa del permanere di condizioni di incertezza sulle prospettive economiche dei Paesi membri, tali da giustificare il ricorso alle misure eccezionali previste dalla Commissione.

Info:http://ec.europa.eu/competition/state_aid/legislation/temporary_framework_it.pdf

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli