02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La solidarietà dona 170.000 pasti ai bisognosi nelle mense francescane dell’Antoniano di tutta Italia con “Operazione Pane”, e lo Zecchino d’Oro “dice” grazie, “Una parola magica” cantata dalla piccola Sara Calamelli vincitrice dell’edizione n. 60

Non Solo Vino
La solidarietà dona 170.000 pasti ai bisognosi nelle mense francescane dell’Antoniano di tutta Italia con Operazione Pane, e lo Zecchino d’Oro dice grazie

Grazie alla solidarietà, sono 170.000 i pasti donati a chi ne ha bisogno (su un obbiettivo di 100.000, pari a un terzo degli erogati ogni anno) nelle 15 mense francescane di tutta Italia, da Bologna a Milano, da La Spezia a Torino, da Verona a Roma, Catanzaro, Napoli, Palermo, Pavia, Parma, Monza, Genova, Cles e Lonigo , con “Operazione Pane”, campagna di raccolta fondi lanciata dall’Antoniano Onlus con il patrocinio di Rai responsabilità Sociale in occasione dello Zecchino d’Oro n. 60 (attraverso il numero solidale 45511), che supporta da sempre le mense. E dove nella finale del 9 dicembre in diretta su Rai Uno - che ha raggiunto 3,8 milioni di telespettatori e uno share del 20% - tra i bambini in gara con il Piccolo Coro Mariele Ventre diretto da Sabrina Simoni, sul palco è salito anche il giudice di MasterChef Bruno Barbieri a far da testimonial alla raccolta. La canzone vincitrice? “Una parola magica”, ovvero grazie, cantata da Sara Calamelli, 9 anni, di Faenza (testo e musica di Stefano Rigamonti), giudicata da Rocio Munoz Morales, Orietta Berti, Cristina D’Avena e Carlo Conti, nel doppio ruolo di giudice e direttore artistico, quanto mai simbolica: “una parola meravigliosa che dovremmo dire sempre, anche per le cose brutte”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli