02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LA STAMPA

Sondaggio WineNews ... Sotto l’albero Barbaresco e Barolo sono al top ... In Enoteca la crisi non morde troppo. WineNews, a pochi giorni da Natale, ha fatto un sondaggio tra alcune delle enoteche più importanti d’Italia. “L’aria - spiega Francesco Trimani della famosa enoteca romana - non è delle migliori, ci preoccupa il calo di ottobre e novembre. Natale è partito in maniera meno frizzante degli anni passati, e ci aspettiamo un ridimensionamento, mentre cresce il livello conoscitivo nelle scelte dei clienti, orientate verso i grandi rossi e le bollicine”. Per Francesco Bonfio dell’Enoteca Piccolomini di Siena e presidente di Vinarius, l’associazione delle enoteche italiane, “La situazione non è così negativa. In Sicilia le enoteche stanno andando bene e in Lombardia il livello è lo stesso del 2010. Al top, Barolo e Barbaresco al nord, Amarone in tutta Italia e Brunello di Montalcino soprattutto in Toscana”. Per Roberto Canali, patron dell’Enoteca di Perugia, Beresapere, “si tratta di festività segnate dalla crisi, ma qualcosa si sta muovendo, specie tra gli spumanti, a scapito dei grandi rossi”. A Milano, “cresciamo del 12% sul 2010 - spiega Giovanni Longo dell’Enoteca Longo - con le bollicine e i grandi rossi a tirare la volata, mentre i vini di prezzo medio sono in difficoltà”. A Foggia, Pio Daniele De Lorenzo dell’Enoteca Nuvola, spiega come sia “un Natale in cui si acquista l’essenziale, e in questo senso sono penalizzati i grandi nomi e le denominazioni storiche, ad eccezione dell’Amarone”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su