02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LA STAMPA

50 produttori di vini ricevuti da Papa Francesco ... L’incontro il prossimo 21 gennaio. Tra i nomi più prestigiosi Angelo Gaja e Nicolò Incisa della Rocchetta; ma anche volti famosi come Massimo D’Alema e Bruno Vespa ... Cinquanta produttori di assoluto prestigio come Angelo Gaja e Nicolò Incisa della Rocchetta, ma anche volti nuovi per il vino, in veste di “vigneron”, ma già super famosi come Massimo D’Alema e Bruno Vespa, enologi di fama come Riccardo Cotarella , presidente Assoenologi) , Donato Lanati, Franco Bernabei e Barbara Tamburini, il mondo dell’università e dei viticoltori, rappresentati da Attilio Scienza. Sono solo alcune delle personalità che il prossimo 21 gennaio rappresenteranno l’enologia del Belpaese in udienza da Papa Francesco, in Vaticano grazie alla Fondazione Italiana Sommelier di Franco Ricci che ha svelato i nomi dei presenti nell ultimo numero di “Bibenda” . All’udienza prenderanno parte anche i giornalisti del vino di tv e quotidiani , siti internet (ci sarà anche Alessandro Regoli direttore di “Wine News”) e stampa di settore, Vinitaly, con il dg Giovanni Mantovani, Gambero Rosso, con il presidente Paolo Cuccia, Slow Food, con la vice presidente Francesca Rocchi, l’Onav, con il neo presidente Vito Intini e Fisar, con il presidente Mario del Debbio, l’associazione italiana Sommelier (anche i sommelier dell’Olio), la Worldwide Sommelier Association e molti Sommelier che nella loro divisa saluteranno il Santo Padre. D’altronde, lo stesso Bergoglio ha detto: “Senza vino non c’è festa”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su