02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BENEFICENZA

La wine auction benefica n. 61 degli Hospices de Nuits raccoglie 2,49 milioni di euro

109 “Pièces”, in 18 cuvée diverse della vendemmia 2021. Spicca la Charity Pièce: 43.585 euro a sostegno di “APF France Handicap”

109 “Pièces”, in 18 cuvée diverse della vendemmia 2021, per un totale di 2,49 milioni di euro raccolti, il 29,8% in più del 2021, quando le “Pièces” furono, però, 114: la wine auction benefica n. 61 degli Hospices de Nuits, di scena il 20 marzo allo Château du Clos de Vougeot e guidata dal banditore Hugues Cortot e dall’esperto di vini Aymeric de Clouet, segna un nuovo record, con un prezzo medio di 22.481 euro a “Pièce” (contro i 16.687 del 2021, +34,7%).
La Charity Pièce, un blend dei nove Nuits-Saint-Georges Premiers Crus della tenuta, ha raccolto 43.585 euro, che andranno a “APF France Handicap”
, la principale organizzazione in Francia dedita alla difesa dei diritti dei disabili e ad alleviare le difficoltà dei portatori di handicap: la somma è destinata a supportare i disabili nell’accesso alle nuove tecnologie e al mondo digitale attraverso il progetto “Comunità Digitale e Inclusione”.
La cuvée Georges Faiveley, Nuits-Saint-Georges Premier Cru Les Saint-Georges, ha registrato il maggior aumento del prezzo medio, passato da 30.500 euro a 51.000 euro (+67,2%). Notevole anche il record di prezzo raggiunto per l’unica “Pièce” di vino bianco, la Cuvée Pierre de Pême di Nuits-Saint-Georges Premier Cru “Les Terres Blanches”, battuta a 58.000 euro, contro i 27.000 euro di prezzo medio delle due “Pièces” del 2021.
Fondato nel 1270, quindi quasi due secoli prima del suo illustro vicino, l’Hospice di Beaune, a cavallo tra il regno di Luigi IX e la salita al trono di Robert II, duca di Borgogna, gli Hospices de Nuits sono stati per lungo tempo un lazzaretto, prima di diventare, alla fine del Seicento, un vero e proprio ospedale. Con il suo vigneto, nato nei secoli grazie alle donazioni dei ricchi possidenti del territorio: oggi, su quei terreni, ci sono 12 ettari di vigneto, perlopiù della prestigiosa denominazione Nuits-Saint-Georges, da cui nascono 18 cuvée, tra cui spicca il Nuits-Saint- Georges 1er cru “Les Didiers”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli