02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LIBERO

Pasqua a tavola è famiglia e tradizioni ... Consumi... Tutti a casa per Pasqua, con un occhio alla tradizione e uno al portafoglio: il 77% degli eno-appassionati italiani trascorrerà le prossime festività davanti ad una tavola imbandita, insieme alla famiglia e agli amici, senza muoversi dalla propria abitazione. Solo il 17% degli amanti del buon bere si recherà al ristorante, e il 6% opterà per un pranzo al sacco. Lo dice il sondaggio di www.winenews.it, uno di siti più cliccati dagli enonauti, e
Vinitaly (www.vinitaly.it), tra i principali appuntamenti
dell’enologia internazionale. Proprio per risparmiare, si attingerà alle scorte custodite in cantina: ben il 78% di chi ha risposto al sondaggio stapperà bottiglie che già possiede (magari etichette
preziose e vecchie annate), a fronte di un 22% che, invece, acquisterà specificamente etichette per l’occasione. Anche per la Cia (Confederazione italiana agricoltori), nonostante le difficoltà economiche e i rincari, gli italiani non rinunciano alla tradizione: per mangiare a Pasqua spenderanno complessivamente quasi 3,7 miliardi di euro, con un incremento in valore sul 2010 del 5,7%. Secondo i calcoli di Federalimentare (Confindustria), nella “Settimana Santa”, gli italiani spenderanno per la tavola - tra salumi, uova, cioccolato, vini e dolci tradizionali - 3 miliardi di euro.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su