02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LIBERO

Sarkò-Palpatine: guerre stellari a tavola … La scoperta l’ha fatta WineNews. E per ora la smentita non è arrivata. In sintesi: l’aggiudicazione delle stelle ai ristoranti è riservato dominio dei francesi. Di che si tratta? Di un’ulteriore dimostrazione di come la Francia voglia metterci sotto tutela e tenerci a briglia corta. Anche in faccenduole come la classifica delle migliori tavole. Da anni ci si chiede come mai in Italia il numero dei ristoranti stellati sia così esiguo. Eppure la nostra è la cucina più amata, praticata, copiata nel mondo anche se abbiamo fatto pochissimo per tutelarla. La risposta viene da questa indiscrezione pubblicata dalla newsletter del più frequentato sito d’informazioni enologiche. Le stelle della guida Michelin sono attribuite dagli ispettori che arrivano dalla Francia. Insomma Fausto Arrighi, curatore per l’Italia della mitica guida rossa, non potrebbe, stando a WineNews, decidere chi premiare. L’arcano potrebbe essere svelato a Milano il 16 novembre: viene presentata l’edizione 2012 della Michelin. Molti si aspettano la terza stella, ma pare che saranno delusi. Sei erano i top e sei restano. Anzi: sono previsti ribassi. Così come capita con la nostra finanza. E c’è già chi s’immagina monsieur Sarkò nei panni di Palpatine l’imperatore della Galassia creato da Gorge Lucas per la saga di “Star Wars”. Anche se più che palpatine - al netto di quelle che sicuramente ha riservato alla premier dame - il presidente della Republique sembra darci schiaffoni. Forse ci teme. Sarà per questo che dalla carta-moneta alla carta dei menù i francesi hanno deciso di farci la guerra. Anzi: le guerre stellari!

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su