02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LIBERO

Vandali in azione a Montalcino 686 ettolitri di Brunello nelle fogne ... Ignoti sono entrati nella cantina dell'azienda Case Basse e hanno aperto i rubinetti delle botti ... Non c'è stato alcun furto di bottiglie, di vino, o di altro materiale. E' andata distrutta l'intera produzione dal 2007 al 2012
Seicentottantasei ettolitri di ottimo Brunello di Montalcino sono finiti nelle fogne senesi. Una delle aziende più prestigiose produttrici del Brunello, l'azienda Case Basse si è vista distruggere così l'intera produzione dal 2007 al 2012 che aveva in cantina. Ignoti si sono introdotti nella cantina aprendo i rubinetti di botti e barriques e lasciando che tutto il prezioso Brunello contenutovi defluisse nel sistema fognario. A renderlo noto è il proprietario della tenuta,Gianfranco Soldera, secondo quanto riporta il sito specializzato WineNews. Il fatto che si sia trattato di un atto vandalico sarebbe confermato dal fatto che non c'è stato alcun furto di bottiglie, di vino, o di altro materiale. Per entrare i vandali hanno rotto una porta dotata di vetro antisfondamento; l'ambiente violato risultava privo di allarme.

Articolo Libero

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su