02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E RICERCA

L’Oiv apre il programma per le borse di ricerca 2018: al centro ambiente, tracciabilità e salute

Termine ultimo per la presentazione delle domande è il 4 ottobre
OIV, RICERCA, Mondo
L’Oiv apre il programma per le borse di ricerca 2018

La sostenibilità della produzione del vino, le malattie della vite da combattere, la tracciabilità, ma anche l’evoluzione dei quadri normativi, del commercio e dell’enoturismo, fino all’impatto sulla salute dei consumi di vino: temi strutturali, costanti e fondamentali per il settore, che non a caso sono le aree prioritarie al centro programma di borse di ricerca 2018 dell’Organisation Internationale de la Vigne et du Vin (Oiv). Termine ultimo per le candidature è il 4 ottobre, e i filoni di ricerca sono divisi in aree tematiche, come viticoltura (l’impronta idrica in viticoltura; lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente; le ampelopatie: malattie del legno e altre malattie), enologia (caratterizzazione chimica e funzionale dei tannini enologici; Azione e impatto tecnologico delle proteasi sulla stabilità e la filtrabilità in enologia; riduzione del diossido di zolfo a livello tecnologico e microbiologico; metodi di analisi a ridotto impatto ambientale; autenticità e tracciabilità dei vini: trattamenti fisici e metodi di analisi), economia e diritto (commercio elettronico; enoturismo; l’impatto dell’economia politica nel mercato dei vini) e sicurezza e salute (gli effetti del consumo di vino sulle malattie degenerative; evoluzione dei comportamenti di consumo, anche presso i giovani; contaminanti, tossine e additivi, in particolare solfiti, arsenico, zinco e cadmio).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

TAG: OIV, RICERCA

Altri articoli