02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

MAI PIÙ SOBRI: UNA RICERCA DELL’UNIVERSITA’ DELL’ILLINOIS, PUBBLICATA DAL “DAILY MAIL”, DIMOSTRA CHE DOPO UN BICCHIERE O DUE DI VINO LA MENTE UMANA È PIÙ CREATIVA, E RISOLVE IL 40% DI PROBLEMI DI LOGICA IN PIÙ DI UNA MENTE SOBRIA ...

Arriva un’altra ricerca che riguarda il vino, questa volta curata dall’Università dell’Illinois, e forse tra le più stupefacenti. Scrive il “Daily Mail” che, secondo gli psicologi e ricercatori dell’istituto americano, dopo un bicchiere di vino (o birra) si ragiona meglio: di fronte ad un questionario fatto di domande di logica, la percentuale di risposte giuste è maggiore del 40% tra chi ha bevuto un bicchiere o due rispetto a chi non ha bevuto niente, e questo perché l’alcol aiuta la mente a trovare soluzioni creative ai problemi, ostacolando però il pensiero analitico.

L’idea dei ricercatori è proprio dimostrare come l’eccesso di attenzione e di concentrazione possa soffocare la creatività, quindi ben venga un buon bicchiere di vino, che fa bene al corpo e alla mente, ma sempre, come ricordano in ricercatori, senza esagerare, in quel caso, oltre alla concentrazione, si rischiano di perdere anche la fantasia ed il self control.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli