02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ASTE

Monfortino ma non solo: Barolo, Brunello e Masseto sbancano Hart Davis Hart

Una 13 litri di Barolo Riserva Monfortino di Giacomo Conterno 1971 battuta a 38.240 dollari. E la 1955 arriva a 23.900 dollari
ASTA, BAROLO, BRUNELLO, CONTERNO, FINE WINE, HART DAVIS HART WINE, MASSETO, MONFORTINO, vino, Mondo
I due grandi formati di Monfortino che hanno sbancato HDH

Un grande formato, mitico, storico, il quarto di Brenta (battuto da Aste Bolaffi qualche giorno fa), declinato da Hart Davis Hart in due diverse annate del mitico Barolo Riserva Monfortino di Giacomo Conterno, sbancano la vendita all’incanto online della casa d’aste americana, che raccoglie, in tutto, 3,1 milioni di euro, rispettando le più rosee previsioni. La 13 litri dell’annata 1971 è stata battuta a 38.240 dollari, quarto lotto più prezioso, ad un soffio dalle quotazioni monstre dei grandi di Borgogna e Bordeaux, mentre la 1955 è arrivata a 23.900 dollari. Sul podio, 12 bottiglie di La Romanée 1961 di Maison Leroy (45.410 dollari), una magnum di Richebourg 1978 di Henri Jayer (38.240 dollari) e 12 bottiglie di Château Lafite Rothschild 1982 (38.240 dollari).
Tornando ai lotti italiani, si resta nelle Langhe, con le sei magnum di Barolo Riserva 1961 di Mascarello, battute a 7.170 dollari. Da segnalare, quindi, le due bottiglie di Barolo Riserva 1982 Collina Rionda di Bruno Giacosa, a 5.736 dollari, le 6 bottiglie di Masseto 2006, aggiudicate a 5.019 dollari, le sei bottiglie di Alzero 2007 di Giuseppe Quintarelli, a 2.031 dollari, le 7 bottiglie di Amarone della Valpolicella 2009 di Romano Dal Forno a 1.553 dollari, e le due doppie magnum di Colore 2009 di Bibi Graetz ancora a 1.553 dollari.
Da segnalare, quindi, gli ottimi risultati ottenuti dai lotti della griffe di Bolgheri Sassicaia, dalle bottiglie del Solaia di Antinori, ma anche le aggiudicazioni di Ornellaia e quelle delle tante etichette di Casanova di Neri, tra le aziende più rappresentative del Brunello di Montalcino.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli