02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

NATALE 2010: UN QUARTO ITALIANI NON FA REGALI. AL TOP GASTRONOMIA. CGIA DI MESTRE: PIÙ LIBRI. COLDIRETTI: PER ALIMENTARI TIPICI 2 MILIARDI DI EURO DI SPESA

La crisi pesa sullo shopping natalizio con una riduzione della spesa delle famiglie italiane e una crescita del numero degli italiani che non acquisterà regali da mettere sotto l’albero. Emerge incrociando i dati della Cgia di Mestre e della Coldiretti, secondo la quale per lo shopping natalizio gli italiani acquisteranno doni per una spesa stimata di 430 euro a famiglia, con una riduzione del 3,8% sul 2009.

La Cgia ha, invece, commissionato un sondaggio a Panel Data, da cui risulta che quasi 1 italiano su 4 pensa di risparmiare non facendo alcun regalo. Per tutti coloro, invece, che sotto l’albero continueranno a ricevere, come da tradizione, i regali di Natale, troveranno più libri, più bottiglie di vino.

In forte discesa, invece, l’acquisto dei capi di vestiario, le calzature ed i viaggi e le vacanze. Per i prodotti alimentari tipici, dice la Coldiretti, la spesa di quest’anno arriverà a superare i 2 miliardi di euro. Rispetto al 2009 i prodotti regalati più in crescita saranno invece i libri (+6,4%), l’enogastronomia (+5,8% e +2,8% per i vini). Stabili i tecnologici (+0,8%), i giocattoli e l’arredo casa (+0,8%).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli