02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

“NEGLI ULTIMI ANNI NEL SETTORE DELLA RISTORAZIONE SI E’ INCENTRATA TUTTA L’ATTENZIONE SUI GRANDI CHEF, A SCAPITO DI ALTRE FIGURE ESSENZIALI COME IL MAÎTRE. C’E’ BISOGNO DI PIU’ BILANCIAMENTO IN SALA”: COSI’ IL RESTAURANT MANAGER MARCO ANDRONICO

“Negli ultimi anni nel settore della ristorazione si è incentrata tutta l’attenzione sui grandi chef, a scapito di altre figure essenziali per il servizio ai clienti come i maître. Adesso ci si rende conto che si ha bisogno di un bilanciamento anche in sala”. A sollevare la questione è Marco Andronico, restaurant manager alle Terme di Saturnia, vincitore del campionato mondiale di “flambé” promosso a Grado e Trieste dall’Amira (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti Alberghi).

“I maître italiani ritengo siano i migliori del mondo - sottolinea Andronico - tra gli stessi partecipanti al mondiali, passati attraverso severe selezioni nazionali, molti erano di provenienza italiana. La preparazione e cultura in sala della scuola italiana si fa notare. La professione del maître si sta rilanciando e si trova anche lavoro - conclude Andronico - chiaro che le aziende devono fare i conti con i bilanci, soprattutto di questi tempi, e quindi puntano magari a reclutare giovani leve piuttosto che maître di lungo corso ma va bene, l’importante è che ci sia resi conto che c’è assolutamente bisogno dell’umanità e bon ton del maître”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli