02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SINERGIA

Oiv, ricerca e sperimentazione insieme ad un Consorzio di big del vino mondiale

Viña Concha y Toro, Moët Hennessy, Sogrape, Familia Torres e Yalumba Family Winemakers per la promozione e la diffusione del lavoro Oiv
CONSORZIO, FAMILIA TORRES, MOET HENNESSY, OIV, RICERCA, SCIENZA, SOGRAPE, VINA CONCHA Y TORO, YALUMBA FAMILY WINEMAKERS, Mondo
Ricerca e Oiv

Uno dei compiti principali dell’Oiv - Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino è quello di promuovere e orientare le ricerche e le sperimentazioni scientifiche e tecniche in seno al settore vino, identificando, di anno in anno, le aree di ricerca più interessanti e prioritarie. Un compito che l’Oiv non assolverà da sola, perché al suo fianco avrà un consorzio nato dall’impegno di cinque tra le più importanti aziende del vino mondiale: Viña Concha y Toro (Cile), Moët Hennessy (Francia), Sogrape (Portogallo), Familia Torres (Spagna) e Yalumba Family Winemakers (Australia).

Saranno loro a promuovere la diffusione del lavoro scientifico e tecnico dell’Oiv. Insieme, condivideranno i risultati dell’impegno profuso nella ricerca, e per prepararsi al meglio le aziende del consorzio identificheranno le aree di ricerca considerate prioritarie per il settore vitivinicolo. In un secondo momento, e nell’ambito delle borse di ricerca dell’Oiv, il consorzio si occuperà di proporre delle tematiche per le borse di ricerca, fornire consulenza nel processo di selezione, ospitare, quando possibile, i titolari delle borse di ricerca, sviluppare insieme delle iniziative di comunicazione. Per le borse 2021-2022, le tematiche che si stanno prendendo in esame riguardano le principali aree scientifiche delle varie commissioni e sottocommissioni dell’Oiv e si inseriscono a loro volta nel quadro degli obiettivi del Piano strategico 2020-2024 dell’Oiv (Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino).

 

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli