02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
15-17 FEBBRAIO 2021

Parigi e Bordeaux sempre più alleate, e Wine Paris & Vinexpo Paris 2021 sarà un unico evento

Intanto gli organizzatori Vinexpo Holding e Comexposium pensano di creare una nuova entità che gestirà 10 grandi eventi del vino
COMEXPOSIUM, FIERE, PARIGI, Vinexpo, vino, WINE PARIS & VINEXPO PARIS, Mondo
Parigi e Bordeaux alleate, Wine Paris & Vinexpo Paris 2021 sarà evento unico

Non più semplicemente due eventi in contemporanea ed in sinergia, ma un unico e solo grande evento fieristico per il vino di Francia e del mondo, in testa al calendario delle grandi kermesse enoiche mondiali: Wine Paris & Vinexpo Paris si fanno uno, fissando le date dal 15 al 17 febbraio, a Parigi, una delle grandi capitali del mondo. E così, dopo un 2020 come concomitanza di due eventi, Wine Paris (nato dall’unione di Vinovision e Vinisud ed organizzato da Comexposium) e Vinexpo Paris di Vinexpo Holding, firma della già storica fiera di Bordeaux (e controllata dalla Camera di Commercio di Bordeaux e della Gironda), ora guardano ad un percorso comune, sotto un unico cappello. Guardando anche oltre Parigi, però, perchè Vinexpo e Comexposium, spiega una nota, “sono in trattative esclusive per unire le forze e creare una nuova entità che diventerà il primo organizzatore mondiale di eventi dedicati ai vini e ai superalcolici. La nuova società gestirà un portafogli di 10 eventi emblematici e riconosciuti e ha l’ambizione di sviluppare un’offerta di eventi ampliata, rinnovata e ad alte prestazioni. Questo progetto beneficia del forte sostegno da parte di tutti i Consorzi di tutela, del Consiglio Strategico di Vinexpo, oltre al Consiglio d’Amministrazione di Wine Paris”. Intanto, però, si parte da Wine Paris & Vinexpo Paris 2021, che si candida ad essere la prima grande fiera mondiale del vino post Covid. Al centro, ovviamente, ci sarà il business, ma anche la riflessione sui grandi temi del vino del futuro. Sul versante francese, “sostenuto da tutti i Consorzi di tutela - spiegano gli organizzatori - tutte le regioni vitivinicole saranno rappresentate, a dimostrazione dell’eccezionale ricchezza dei terroir, dei vitigni e dei climi della Francia. Sul versante internazionale, la presentazione sarà fatta per Paese, illustrando la complementarietà e la bellezza dei terroir stranieri che sono sempre più presenti”.
“La creazione di Wine Paris & Vinexpo Paris è l’illustrazione perfetta del famoso adagio: l’unione fa la forza! La forza di una collettività per respirare dinamismo, la forza di un’intera industria unita per offrire un evento ricco e originale che soddisfi le aspettative di tutti i suoi protagonisti. Wine Paris & Vinexpo Paris 2021 sarà, ora più che mai, l’evento internazionale di riferimento dei professionisti del vino e dei superalcolici. L’appuntamento da segnare in agenda!”, ha commentato Pascale Ferranti, direttrice Wine Paris & Vinexpo Paris.
“Wine Paris & Vinexpo Paris 2021 si integra al Vinexpo Tour 2021, la nostra nuova offerta multi-territoriale che si adatta a un contesto economico senza precedenti per portare i nostri clienti a più stretto contatto con i mercati. Fra le cinque date più attese (New-York, Parigi, Hong Kong, Bordeaux e Shanghai), Wine Paris & Vinexpo Paris 2021 sarà una delle tappe più importanti di questo tour dei continenti!” ha dichiarato Rodolphe Lameyse, Direttore Generale di Vinexpo.
Già annunciati diversi format: “L’Avenue”, costruito nello stile delle boutique di lusso parigine, riunirà i grandi marchi internazionali; “La Nouvelle Vague” sarà lo spazio che valorizza il lavoro dei giovani talenti francesi del vino entrati in attività dopo il 2016; “L’Academy” proporrà un programma dinamico di conferenze, in cui si rifletterà sulle evoluzioni del mercato e le aspettative dei consumatori, e di masterclass, con formati interattivi e contenuti disponibili attraverso il digitale; “Be Spirits e il suo gigantesco Infinite bar” dedicato al mondo degli spirits.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli