02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

PESA 820 GRAMMI, ED E’ IL PIU’ GRANDE TARTUFO BIANCO MAI TROVATO NELLA STORIA DEI TARTUFAI DI CAMPOLI APPENNINO, CHE IL 20 E 21 NOVEMBRE CELEBRA IL SUO “ORO BIANCO”

Non Solo Vino
Ecco il prestigios tartufo

esa 820 grammi, ed è il più grande tartufo bianco mai trovato nella storia dei tartufai campolesi, che il 20 e 21 novembre celebreranno il loro “oro bianco” per la Mostra Mercato del pregiato tubero di Campoli Appennino (info: www.tartufodicampoli.it), una “due giorni” per fare un tuffo nel passato e assaggiare i piatti di un tempo.
Una curiosità? “Sei libbre e mezzo di tartufoli per il Signor Capitano di cavalleria” recita la ricevuta che nel 1759 veniva chiesta per l’acquisto del tartufo di Campoli che è ancor oggi gelosamente custodita nell’archivio documentale a testimonianza della lunghissima tradizione che lega questo piccolo comune dell’estrema Ciociaria al tartufo.
Fino al 1960 i campolesi lo cercavano utilizzando i maiali: giù nella valle del Paese era il tartufo bianco pregiato, in collina il nero. La “caccia al tesoro” inizia a novembre e termina alla metà di aprile. I tartufari più tenaci si cimentano nella ricerca anche nel periodo caldo, periodo in cui trovano il pregiato tubero conosciuto con il nome “fior di maggio” .

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli