02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SPIRITO DI COMUNICAZIONE

Piero Angela: “l’incontro con grandi imprenditori italiani mi ha spinto a scoprire la mente umana”

Al padre del giornalismo scientifico italiano, il Premio Fuoriclasse Castagner per la sua capacità di distillare la scienza con semplicità e bellezza
CASTAGNER, GRAPPA, PIERO ANGELA, Italia
Roberto Castagner e Piero Angela

“È l’incontro con persone straordinarie che mi ha permesso di diventare sempre più curioso, mi hanno spinto ad amare la scienza, ovvero andare alla scoperta di tutto ciò che la mente umana sa fare”, persone che sono anche “grandi imprenditori italiani” e anche del mondo dell’enogastronomia e che portano avanti imprese “forti, grazie a precisione, ottimismo e tenacia”: parole del padre del giornalismo scientifico italiano, Premio Fuoriclasse Castagner, di scena, nei giorni scorsi, a Vazzola (Treviso), promosso dalla storica Distilleria veneta guidata da Roberto Castagner, “per la sua capacità di distillare la complessità della scienza nella semplicità della narrazione, attraverso un linguaggio televisivo inedito, vocato alla bellezza”. Il premio, all’edizione n. 12 e voluto dall’imprenditore della grappa, è dedicato a uomini e donne che per capacità, volontà e passione riescono a raggiungere nuovi traguardi nel campo dell’innovazione del prodotto, dello spettacolo, dello sport, della scienza, della cultura e della solidarietà, arricchendo così l’intera società, come Vittorio Feltri, Claudio Lippi, Virna Lisi, Carlo Rubbia, Alberto Bauli, Anna Fendi, Red Canzian, Bruno Vespa, Arrigo Cipriani, Andrea Bocelli e Federica Pellegrini, che lo hanno ricevuto in passato.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli