02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & IMPRESA

Signorvino cala il poker a Milano: apertura n. 4 in città (e n. 24 in Italia)

Federico Veronesi: “l’obiettivo 2022? Un giro di affari i 50 milioni di euro”. Il nuovo store incentrato sul tema della “condivisione”

Non si è fermato neanche nel momento più duro della pandemia, il progetto di crescita di Signorvino, la più grande eno-catenta d’Italia, che cala il poker a Milano, aprendo il quarto store, in Zona Garibaldi, arrivando a 24 locali di “cantina con cucina” in tutto il Belpaese, con l’obiettivo dichiarato di raggiungere i 50 milioni di euro di fatturato nel 2022. Un’apertura, quella in piazza 25 Aprile all’angolo con Corso Como, che suggella un anno di nuovi progetti e numerose aperture in punti strategici per la catena veronese, come quelle di Roma in Piazza Barberini, Fidenza, Milano Navigli e Verona Via Mazzini.
“Il nuovo store di Milano rappresenta l’ennesima sfida della casa madre capitanata da Sandro Veronesi - spiega una nota - che da marzo 2020 non si è mai fermata, continuando ad investire in nuovi canali di vendita “On line 2 Off line” e continue aperture, con l’intento di essere sempre più vicina ai consumatori. L’ultimo nato del gruppo nasce quindi in un punto nevralgico della mondanità milanese: uno snodo comodo, di passaggio, con l’obiettivo di rappresentare, insieme agli altri negozi, un punto di riferimento in città. Uno spazio elegante ma informale e giovane, ampio e con un grande spazio dehor stabile. All’interno è stato pensato il “tavolo della condivisione” pronto ad ospitare clienti curiosi, con la voglia di condividere la passione per il vino con nuovi amici”.
“Non si tratta di una nuova conquista o di un numero. L’apertura di questo nuovo strategico store su Milano rappresenta la nostra volontà di portare avanti una strategia di continua evoluzione per Signorvino, sia dal punto di vista della presenza sul territorio sia in merito alla proposta. Per noi è fondamentale il rapporto con i clienti e la vicinanza al consumatore per poter promuovere al meglio i vini e le prelibatezze enogastronomiche selezionate dai nostri esperti”, commenta Federico Veronesi, general manager Signorvino. “L’obiettivo 2022? Un giro di affari i 50 milioni”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli