02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO&TV

“Sip Trip”, il viaggio nell’Italia del vino di Jeff Porter sbarca su Somm Tv

L’itinerario, che tocca oltre 40 cantine e i più grandi territori enoici italiani, andrà in onda, dal 1 ottobre, sulla piattaforma video americana
JEFF PORTER, SIP TRIP, SOMM TV, VINO ITALIANO, Mondo
Jeff Porter durante le riprese di Sip Trip in Piemone

Dalle Langhe all’alto Adige, dalla Franciacorta alla Valpolicella, dal Chianti Classico a Montalcino, dall’Umbria alle Marche, dalla Campania alla Sicilia, dal Lugana al Trentino, dal Monferrato della Barbera all’Asti, toccando cantine come Allegrini, Argiano, Argiolas, Brancaia, Ca’ del Bosco, Cantina Santadi, Castello di Monsanto, Ciù Ciù, Col d’Orcia, Col Vetoraz, Colpetrone, Famiglia Cotarella, Fontanafredda, Gagliole, Giovanni Rosso, Graci, Jermann, Masi, Mastroberardino, Chiarlo, Mionetto, Pertinace, Pieropan, Pio Cesare, Planeta, Primosic, Produttori di Manduria, Renato Ratti, Rocca di Frassinello, Roeno, Sella e Mosca, Tasca d’Almerita, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Tornatore, Torre a Cona, Umani Ronchi, Zenato: “Sip Trip”, il viaggio on the road alla scoperta dei grandi territori del vino italiano, firmato da Jeff Porter, uno dei nomi del vino più influenti in Usa (ex direttore della divisione beverage del gruppo Bastianich), realizzato, tra novembre 2018 e luglio 2019, in collaborazione con Vinepair, Iem e Colangelo & Partners e andato in onda sul canale YouTube ufficiale, approda adesso su Somm Tv, piattaforma video americana che ospita film sul wine & food lanciata nel 2019 da Jason Wise, regista di “Somm”, documentario del 2012 che racconta le vicende reali di quattro candidati all’esame per diventare Master Sommelier.

“Sip Trip” debutterà il 1 ottobre, in lingua originale, con sottotitoli in italiano, spagnolo e portoghese: un itinerario che tocca oltre 40 cantine italiane, una “gigantesca esplorazione dell’Italia - come aveva raccontato a WineNews Jeff Porter - l’idea di Sip Trip è di andare in cerca dell’identità culturale dei territori mettendo in collegamento il vino con le persone, il cibo con le persone, e con le storie che rendono questi territori così grandiosi, e capire e raccontare perché tutto questo funziona così bene”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli