02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CUCINA & CHARITY

Solidarietà: “Laps Keeps on Cooking for Ukraine” raccoglie 150.000 euro per le vittime di guerra

Iniziativa di Fondazione Laps di Lapo Elkann, con gli chef Daniel Canzian e Mirko Ronzoni, nel progetto ideato da Alessia Rizzetto Pr & Communication
CHARITY, Cucina, DANIEL CANZIAN, KEEPS ON COOKING, LAPO ELKANN, LAPS, MIRKO RONZONI, UCRAINA, Non Solo Vino
La cena e seraata charity “Laps Keeps on Cooking for Ukraine”

La guerra tra Russia e Ucraina, purtroppo, va avanti. Ma non si fermano neanche le iniziative di solidarietà che vedono il mondo del vino e della cucina in campo. Ed in questo senso, sono stati raccolti ben 150.000 nella cena di gala, andata in scena nei giorni scorsi in Garage Italia Milano, messo a disposizione da Fondazione Laps, nell’iniziativa solidale “Laps Keeps on Cooking for Ukraine”, promossa da Fondazione Laps - Onlus fondata da Lapo Elkann nel 2016 - e Italia Keeps On Cooking - la campagna social, ideata nel 2020 dal team dell’agenzia Alessia Rizzetto Pr & Communication, a sostegno di Fondazione Soleterre, la Onlus che fornisce cure e assistenza ai bambini ucraini malati oncologici o feriti di guerra e alle loro famiglie.
I fondi sono stati raccolti nella cena di gala a cura degli chef Daniel Canzian del ristorante Daniel Canzian e Mirko Ronzoni (il migliore nel talent “Hell’s Kitchen Italia” nel 2015), Pandenus ed Esselunga, con una selezione di mignon Elisenda. Grazie ad un’asta di beneficenza (che continua on line) realizzata in collaborazione con CharityStars, con il supporto di numerose aziende e privati italiani e internazionali che hanno messo a disposizione beni, esperienze e servizi di ogni genere (come l’ultima maglia di Giorgio Chiellini autografata da tutta la Juve, i guanti indossati dai piloti Ferrari Leclerc e Sainz, le scarpe del campione olimpico Marcell Jacobs, tra le altre, come raccontato su Tweet dallo stesso Lapo Elkann, ndr), per sostenere i più bisognosi e raccogliere fondi per la popolazione ucraina.

La serata charity ha visto la partecipazione di diversi artisti ucraini dell’Associazione Zlaghoda di Bergamo, che si sono alternati sul palco con performance di vario genere, oltre a volti noti del mondo dello spettacolo italiano: tra questi, il food & wine consultant Gherardo Gaetani Dell’Aquila D’Aragona, in arte Barù, lo showman Gianpaolo Gambi, la speaker radiofonica Marisa Passera e Nicola Winspeare Guicciardi, in arte “Niki dj”. A fare gli onori di casa Lapo Elkann, che da tempo dedica le sue energie e il suo impegno per scopi filantropici, un obiettivo che si è posto insieme a sua moglie Joana Elkann, con la quale gestisce la Fondazione.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli