02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BOLLICINE E PREMI

“Sparkle 2020”: il Madame Martis Brut 2009 di Maso Martis è il “Vino dell’Emozione”

Al Trento Riserva della griffe di Antonio e Roberta Stelzer il premio della guida che mette in fila il meglio della spumantistica del Belpaese
MASO MARTIS, SPARKLE 2020, VINO DELL'EMOZIONE, Italia
Trento Riserva Madame Martis Brut 2009 di Maso Martis “Vino dell’Emozione 2020”

“Una fusione di finezza, grazia e grande energia”: sono le parole che accompagnano il premio “Vino dell’Emozione 2020” della “Sparkle 2020”, la guida curata dal magazine “Cucina & Vini” che mette in fila il meglio della spumantistica del Belpaese, e che ha trovato nel Trento Riserva Madame Martis Brut 2009 di Maso Martis, 12 ettari a conduzione bio nell’azienda nata nel 1990 sulle colline orientali di Trento, sotto il Monte Argentario, e da allora guidata da Antonio e Roberta Stelzer, il migliore degli assaggi vintage, capace di irretire, letteralmente, il palato di tutti i panelisti, e protagonista dello “SparkleDay”, di scena l’altro ieri a Roma. Dove sono state consegnate le “5 Sfere” alle migliori etichette d’Italia: al vertice, la griffe franciacortina guidata da Maurizio Zanella, Ca’ del Bosco, con 4 etichette diverse, seguita da un altro simbolo della spumantistica di Franciacorta come Uberti, a quota 3, come Ferrari, simbolo del Trentodoc del Gruppo Lunelli. Dietro, a quota 2, la piemontese La Scolca, così come le franciacortine Guido Berlucchi, Ferghettina e Le Marchesine, alle griffe del Trentodoc Cesarini Sforza, Letrari, Maso Martis (che, quest’anno, è stata anche la new entry in OperaWine, la selezione delle migliori 100 cantine italiane, realizzata dalla rivista americana Wine Spectator per Vinitaly 2020, ndr) e Rotari, ad Adami, Andreola e Le Manzane nel Prosecco e agli outsider La Palazzola-Grilli, in Umbria, Marramiero, in Abruzzo, e D’Araprì, in Puglia.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli