02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
BRINDISI AD ALTA VELOCITÀ

Sulle Frecce di Trenitalia, una mignon di Prosecco Docg a prova di Covid-19

Firmata da Aneri, sarà servito, con la minor “intermediazione” possibile, ai passeggeri di prima classe o executive

Una bottiglia di Prosecco Docg mignon per brindare in treno al tempo del Covid-19: è la versione di Aneri, produttore del Conegliano Valdobbiadene, per venire incontro alle esigenze prospettate da Itinere, la società del Gruppo Elior (uno dei leader della ristorazione collettiva a livello internazionale) che gestisce il servizio sulle Frecce di Trenitalia e che si è trovata nella necessità di proporre prodotti a misura di singolo cliente, con la minor “intermediazione” possibile. Da qui l'idea della Aneri di realizzare una bottiglietta che è un “riassunto” del Prosecco e che ora Itinere serve ai passeggeri delle carrozze di prima classe o executive. Dalle Frecce ai bar, ristoranti e alberghi top class il passo è stato breve: così la “mignon”, in questi locali, comincia ad essere proposta al posto del rituale calice, anche se in realtà il contenuto è pari a quasi due bicchieri.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli