02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND

Tra parquet e Pinot Nero: C.J. McCollum, la stella Nba che produce il suo vino in Oregon

La passione enoica tra le stelle della pallacanestro Usa dilaga, e la guardia dei Portland Trail Blazers firma il “McCollum Heritage 91”

Ci sono star che, qualsiasi cosa tocchino, trasformano in oro. Cantanti, attori, sportivi, capaci con un post su Instagram di far esplodere una moda, o dare il La ad una tendenza. Per il mondo enoico, fatto perlopiù di cantine che di certo non hanno le risorse di un gigante dell’agroalimentare, è una manna dal cielo. Specie negli ultimi anni, con la passione per il vino che ha conquistato i campioni della Nba. A partire dalla stella dei Portland Trail Blazers, C.J. McCollum, scelta numero 10 al draft del 2013. Da allora, in Oregon, dove nascono i migliori Pinot Nero degli Stati Uniti, ha scoperto una vera e propria vocazione, che va ben al di là del bicchiere, e abbraccia la cultura enoica, il lavoro della terra, la conoscenza della viticoltura. Fino a creare un vino tutto suo, in partnership con Adelsheim Vineyard: si chiama “McCollum Heritage 91”, un Pinot Nero da vigneti allevati su suoli vulcanici, omaggio alla sua storica fidanzata, Elise Esposito, che l’ha introdotto nel magico mondo del vino.
Un modo “bazzicato” da tempo anche dal più amato dei campioni Nba, l’unico capace di reggere il confronto, in termini di popolarità, con Michael Jordan e Kobe Bryant: Lebron James, ala dei Los Angeles Lakers. Le cui stories su Instagram sono popolate da bottiglie e bicchieri, e non dei “soliti” costosissimi Champagne, ma di etichette ricercate, da vero amatore, tra cru di Bordeaux e Sassicaia 1997, ma anche il Brunello di Uccelliera, l’Amarone di Quintarelli e Speri e il Montepulciano d’Abruzzo di Emidio Pepe.
Una passione che Lebron condivide con un amico come Dwyane Wade, ex guardia dei Miami Heats, che ha lasciato il posto, per uno strano scherzo del destino, a Jimmy Butler, fan sfegatato del Sassicaia della Tenuta San Guido (che ha anche visitato, nei mesi scorsi, con tanto di foto dedica a vicenda con Priscilla Incisa della Rocchetta). Altra stella passata alla corte di Bacco, Carmelo Anthony, ala, a fine carriera, dei Portland Trail Blazers, che ama conversare di vino su Instagram con i suoi follower, tanto da aver lanciato un appuntamento settimanale: “What’s in Your Glass?”. E a Portland, tra un canestro e l’altro, è facile immaginarlo chiacchierare di vecchie annate con C.J. McCollum, la guardia/vigneron che si divide tra parquet e Pinot Nero.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli