02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
APPUNTAMENTI

Tra tanti dubbi, una certezza: il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti (Fivi)

Di scena a Piacenza, dal 28 al 30 novembre: expo più ampio e ingressi contingentati e monitorati
FEDERAZIONE ITALIANA VIGNAIOLI INDIPENDENTI, FIVI, MERCATO VIGNAIOLI INDIPENDENTI, Italia
La locandina del Mercato dei Vignaioli Indipendenti 2020

In un panorama fieristico del vino falcidiato dalle cancellazioni, dai rinvii, dai ridimensionamenti e da format riveduti e corretti, che fanno spazio all’esperienza virtuale a discapito di quella reale, c’è un appuntamento che resiste, senza cambiare troppo, e senza spostamenti di data, un unicum. È il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti della Fivi (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti), che torna a Piacenza dal 28 al 30 novembre, con un’edizione - la n. 10 - in cui lo spazio espositivo sarà più ampio, nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, gli orari di apertura estesi, con ingressi contingentati e monitorati.
“Con la conferma del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti - spiega Matilde Poggi, presidente Fivi - i Vignaioli Indipendenti vogliono ritrovare il piacere dello stare insieme ma anche mandare un messaggio forte per la ripartenza del settore vitivinicolo e non solo. Per la Fiera di Piacenza, nostro partner in questo progetto da anni, questa sarà la prima esposizione organizzata direttamente dopo il lockdown e le restrizioni dovute al Covid-19”.
L’immagine dell’edizione n. 10 è stata disegnata da Gianluca Folì, illustratore romano, già autore nel 2016 dell’immagine del Mercato. Un uomo e una donna ballano stretti con armonia e forza; sono un vignaiolo e la Madre Terra, abbracciati a loro volta dai tralci della vite che crea un legame profondo tra i due: così l’illustrazione della nuova locandina, con cui i Vignaioli Indipendenti danno appuntamento a tutti gli appassionati di vino nell’atmosfera del loro Mercato.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli