02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LIFESTYLE

Un calice di vino per abbattere le barriere culturali: i WineTelling in versione Rainbow a Milano

La “Milano Wine Week” per il “Pride Week” (19-28 giugno) promuove 6 aperitivi digitali nei locali Lgbtqi con personalità della cultura milanese

Un calice di vino per rompere il ghiaccio, abbattere barriere culturali ed esplorare i temi della diversità all’insegna della convivialità e della condivisione. È lo spirito che, dal 19 al 28 giugno, in concomitanza con la “Milano Pride Week”, animerà la Rainbow Edition dei WineTelling, aperitivi virtuali trasmessi in diretta da locali e indirizzi Lgbtqi della città sul canale Instagram della “Milano Wine Week”, di scena dal 3 all’11 ottobre 2020, a Milano, tra il virtuale e il reale.
In programma sei puntate speciali a sostegno della “Pride Week” (che quest’anno giocoforza si trasferisce sul web) per raccontare il vino e le sue molteplici declinazioni territoriali e allo stesso tempo promuovere l’inclusione e il confronto. Diverse location di Milano - dal Mono di Via Lecco al POP di via Tadino, colonne portanti del Rainbow District di Porta Venezia, passando per il ristorante Immorale e un luogo iconico come il Piccolo Teatro Strehler, per arrivare al Rocket e al Q Milano, templi indiscussi della nightlife “arcobaleno” - ospiteranno delle conversazioni “one-to-one”, intervallate dalla degustazione di un calice di vino e una playlist musicale pubblicata sul canale di Spotify “Milano Wine Week”, tra alcune personalità del panorama culturale milanese (deejay, speaker radiofonici, attivisti, scrittori, performer...) particolarmente legate alla comunità Lgbtqi.
Come Alessandro Beretta, direttore artistico del “Milano Film Festival”, che si collegherà dal sagrato del Piccolo Teatro con Debora Guma, co-direttrice artistica del Festival MIX Milano di cinema Gaylesbico e Queer Culture per parlare della presenza dei temi Lgbtqi nelle produzioni cinematografiche e nelle serie tv.
“I WineTelling - dicono dalla direzione della “Milano Wine Week” - nascono nel periodo del lockdown per connettere in modo innovativo il pubblico e il mondo del vino. Abbiamo creato un ponte e una connessione tra persone in un momento difficile, facendo cultura di prodotto e di territorio con un linguaggio e un media alla portata di tutti. La “Pride Week” è una grande settimana di cultura, di inclusione e di confronto in cui il mondo del vino non può mancare. Questa speciale edizione dei Wine Telling è un’altra dimostrazione di un nuovo approccio comunicativo che apre il mondo del vino a nuovi modi di avvicinare il pubblico. Sarà anche l’occasione per dare visibilità ai tanti locali di somministrazione milanesi del circuito Lgbtqi in un momento di ripartenza dopo le difficoltà causate dal lockdown”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli