02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Uniti e diversi: Nobile di Montepulciano e Montepulciano d’Abruzzo si danno la mano in Germania

Iniziativa della cantina toscana Icario e dell’abruzzese Novaripa, a ProWein, in quello che per entrambe le denominazioni è il primo mercato straniero
Italia
Nobile di Montepulciano e Montepulciano d’Abruzzo si danno la mano con Icario e Novaripa

Da tempo divisi da diatribe legate al loro nome, parzialmente in comune, ma in un caso luogo, e nell’altro vitigno, il Vino Nobile di Montepulciano, che nasce in una delle perle toscane del Rinascimento, ed il Montepulciano d’Abruzzo, espressione di una grande varietà legata inscindibilmente alla sua Regione, si sono stretti la mano, idealmente e concretamente. E per di più in Germania, per entrambi il primo mercato straniero. A dare corpo a questo segnale concreto di distensione, ma anche di unione nella diversità, a ProWein 2019, sono state due giovani e dinamiche cantine, Icario, dalla patria del Nobile di Montepulciano, e Novaripa, cantina di Chieti, in terra di Montepulciano d’Abruzzo. Con un messaggio semplice ed efficace: “Montepulciano, discover the differences”, “scopri le differenze”. Un’iniziativa intelligente, perchè solo raccontando, insieme, le proprie diverse espressioni, i territori del vino italiano possono essere competitivi nel mondo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli