02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL PESO DEL COVID-19

Usa in piena pandemia, e “Wine Spectator” annulla la “New York Wine Experience” 2020

Brutto segnale per gli eventi del vino, a poche settimane dall’annuncio dell’edizione n. 40. Che è stata riprogrammata al 2021

Mentre in buona parte d’Europa l’emergenza Covid-19, pur presente, sembra allentare un po’ la presa, in Usa la situazione è ancora di piena crisi. E proprio dagli States arriva una brutta notizia, pessimo segnale per i grandi eventi del vino: la “New York Wine Experience” di “Wine Spectator”, per la prima volta dal 1981, quando è nata, non si farà. Edizione 2020 annullata, e appuntamento al 2021. Un annuncio, quello della famosa ed importante rivista americana, che segue, di poche settimane, quella che, invece, sembrava una conferma, con tanto di date, inizialmente fissate dal 22 al 24 ottobre, nella storica location del New York Marriott Marquis Hotel, a Times Square, che invece ospiterà l’edizione 2021, dal 21 al 23 ottobre.
Avevamo un lineup stellare di grandissimi vini e produttori per celebrare la Wine Experience n. 40. Ed è con grande dispiacere che abbiamo deciso di rimandare l’evento, per la prima volta nella sua storia. Tuttavia, il nostro primo dovere è per la salute e la sicurezza della nostra comunità” ha commentato Marvin R. Shanken, editore di “Wine Spectator”.
Un evento, quella della New York Wine Experience, dove da sempre il vino italiano è grande protagonista con molti dei suoi produttori più importanti, e che ha anche un grande risvolto benefico: “grazie alla generosità dei produttori e dei wine lovers del mondo”, negli anni ha portato oltre 20 milioni di dollari nelle casse della Wine Spectator Scholarship Foundation, che si occupa di progetti di formazione e filantropia. L’ultima donazione, ad aprile 2020, è stata 250.000 dollari a favore del progetto World Central Kitchen dello chef Josè Andres, che si occupa di fornire cibo ai bisognosi.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli