02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Viaggio transnazionale tra i limiti di età imposti per comprare una bottiglia di vino: nella maggior parte del mondo, ci vogliono 18 anni, in Usa (e non solo) 21, ma non mancano nazioni dove il vino è sempre illegale, e Paesi dove bastano16 anni

Italia
Viaggio transnazionale tra i limiti di età imposti per comprare una bottiglia di vino

Nel variegato mondo che abitiamo, c’è un’età per ogni cosa e, soprattutto c’è un’età legale per poter fare delle cose. Prendere la patente, accedere alla visione di ogni tipo di film, entrare in una discoteca, acquistare un pacchetto di sigarette e così via. Ebbene anche per il vino c’è un’età legale, non solo, evidentemente, per il suo consumo, ma anche per il suo acquisto.
L’American Association of Wine Economists ha pubblicato un istruttivo elenco delle principali nazioni del mondo con relativa età legale in cui è possibile comprare una bottiglia di vino entro i loro confini. Al di là dell’interesse sociologico di questo elenco, ce ne può essere uno anche più direttamente collegato ai comportamenti, in questo caso imposti, di acquisto che, in epoca di millennials che stanno sempre di più conquistando i mercati di qualsiasi merce, probabilmente può assumere la funzione, almeno, di piccolo vademecum orientativo del momento in cui un giovane, di qualsiasi Paese, può accedere liberamente allo scaffale di un’enoteca.
In generale, questa età nella maggior parte dei casi è fissata a 18 anni: parliamo di tutti i principali Paesi produttori e consumatori di vino, dall’Italia alla Francia, dalla Spagna al Regno Unito, dall’Argentina al Cile, dal Brasile alla Cina, dal Portogallo alla Croazia, dalla Russia, alla Norvegia, dall’Uruguay alla Grecia, ma del fitto gruppo fanno parte anche la maggior parte dei paesi Africani, dall’Algeria al Kenia, dal Marocco alla Nigeria, e ovviamente al Sudafrica, per citarne alcuni.
Con Canada (ad eccezione di Alberta, Manitoba e soprattutto del Quebec, mercato strategico del Paese, dove vale il limite dei 18 anni), Quatar e Corea del Sud dove bisogna invece avere 19 anni. Emirati Arabi Uniti, India, Giappone, Paraguay, Tailandia, Uzbekistan, Camerun, Egitto, Oman e Sri Lanka sono i Paesi, dove l’età è quella più matura, passando tra i 20 e 21 anni. Un innalzamento che non è sorprendente se consideriamo la cultura di questi Paesi. Ma anche i modernissimi Usa, mercato n. 1 al mondo per il vino, fanno parte di questo gruppo in cui l’età per acquistare una bottiglia di vino è fissata a 21 anni.
Le Nazioni dove, invece, è possibile acquistare del vino nell’età più bassa, sono Austria, Belgio, Burundi, Cuba, Danimarca, Georgia, Germania, Palestina e Svizzera, dove sono richiesti i 16 anni. Le Nazioni dove, invece, l’acquisto di vino è considerato illegale, a prescindere dall’età, per evidenti motivi religiosi, sono Afghanistan, Iran, Kuwait, Pakistan e Arabia Saudita.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli