02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FIERE

Vinexposium: da Parigi al mondo, il “calendario” degli eventi dedicati al vino

“Wine Paris & Vinexpo Paris”, dal 14 al 15 febbraio 2023, a Parigi, è il clou. Ma tanti gli eventi, tra America, Europa ed Asia
FIERE, VINEXPO PARIS & WINE PARIS, VINEXPOSIUM, vino, Mondo
Da Parigi al mondo, il “calendario” degli eventi dedicati al vino by Vinexposium

Se il 2022 per il mercato mondiale del vino potrebbe chiudere con un dato positivo, grazie soprattutto alla prima formidabile metà di anno per gli scambi internazionale, il 2023 sarà l’anno che, secondo tutte le analisi, potrebbe risentire di più degli effetti dell’inflazione, soprattutto in Europa. E in uno scenario in cui il tema dei margini delle imprese e della competizione si farà ancora più centrale, dando credito a chi prevede un calo complessivo dei consumi, presidiare i mercati sarà più importante che mai. E tra i tanti strumenti per farlo ci sono le fiere, che tornano a riempire il calendario. E, se per il vino italiano, l’appuntamento clou resta Vinitaly, di scena a Verona dal 2 al 5 aprile 2023, e la Prowein Dusseldorf è in calendario dal 19 al 21 marzo, ad aprire le danze sarà, ancora una volta, Wine Paris & Vinexpo Paris, che torna in scena dal 14 al 15 febbraio 2023 a Paris Expo Porte de Versailles, dopo un’edizione 2022, andata in scena a giugno, per evitare problemi legati al Covid.
“Wine Paris & Vinexpo Paris 2023 sta affermando il suo ruolo di punto di incontro internazionale per i vini e gli alcolici con un solido radicamento a febbraio e nella capitale mondiale del lifestyle. Le grandi aspettative per la prossima edizione di Wine Paris & Vinexpo Paris, con una rappresentanza ancora più numerosa all’estero, si sono tradotte in numeri di registrazione anticipati: oltre l’80% dei produttori si è già iscritto all’evento”, spiega l’organizzatore Vinexposium. Che annuncia la partecipazione di espositori da 45 Paesi produttori. “Tra i padiglioni internazionali degni di nota figurano gli Stati Uniti, che fanno il loro grande ritorno a Parigi (parteciperanno California, Oregon, New York e Washington), oltre alla presenza di Giappone, Argentina, Canada, Germania, Austria, Grecia, Libano, Lussemburgo, Portogallo, Svizzera e Belgio, solo per citarne alcuni. Molte altre aziende internazionali presenteranno i loro prodotti, tra cui Vspt Wine Group dal Cile, ViniPortugal per il Portogallo, insieme e Ivdp (Instituto dos Vinhos do Douro e Porto) che esporrà per la prima volta a Parigi; Viña Costeira, Bodegas Medrano Irazu, Bodegas Franco Española, Dominio de Punctum, Bodegas Raíces Ibéricas e Very Fine Vinos dalla Spagna e, dall’Italia, Matteo Colla-Wines dal Piemonte, Area 39 ed il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Docg”.
Ma, a Wine Paris & Vinexpo Paris, saranno presenti, ovviamente, tutti i più importanti territori di Francia. “La determinazione degli enti di commercializzazione del vino francese a unire le forze per partecipare a questo grande evento è più forte che mai e, di conseguenza, tutti i commercianti e le regioni vinicole francesi saranno riuniti contemporaneamente sotto lo stesso tetto. I viticoltori indipendenti espongono accanto ai principali operatori del settore, rappresentando i vini di Alsazia (Alsace Frey-Sohler, Henri Ehrart), Beaujolais (Maison Jean Loron, Les vins Aujoux), Bordeaux (Duclot, Domaine Barons de Rothschild-Lafite, New Aquitaine organic winegrowers), Borgogna (Diva Domaines & Distillerie, Paquet Montagnac), Languedoc-Roussillon (Gérard Bertrand, Vignobles Jeanjean, Mas de Daumas Gassac), Loira (Orchidées Maisons de vin, Domaine de Bois Mozé), Champagne (Champagne Mailly Grand Cru, Champagne Palmer & Co, Champagne Gratiot & Cie, Champagne Lallier, Champagne Nicolas Feuillatte) e Valle del Rodano (Famille Ravoire, Domaines Aimé Arnoux)”, spiega ancora una nota di Vinexposium. Che, come accade da anni, a testimonianza di un trend in forte crescita (e come oramai fanno tutte le fiere del vino, ndr), avrà uno spazio dedicato ai liquori, ai distillati e alla mixology.
Ma l’evento di Parigi è solo uno, sebbene il più importante, della strategia internazionale Vinexposim, che muoverà i primi passi a brevissimo, con alcuni eventi di rilievo. “La World Bulk Wine Exhibition (Wbwe) è il primo grande evento in calendario e riunirà i professionisti del settore del vino sfuso ad Amsterdam il 21 e 22 novembre. L’evento sarà caratterizzato dalla presenza di alcolici sfusi, distillati di riso, brandy, cognac, tequila, bourbon, rum e molti altri che avranno l’opportunità di migliorare le loro credenziali internazionali insieme a tutte le categorie di vini sfusi, dalle offerte premium e a denominazione ai vini fortificati e senza alcol, comprese le grandi spedizioni”. Poi, come detto, toccherà a Parigi, per poi guardare agli Stati Uniti. “L’8 e il 9 marzo 2023, New York sarà protagonista con i due eventi del gruppo - aggiunge Vinexposium - dedicati al mercato nordamericano: Vinexpo America e Drinks America. Il primo è riservato ai vini, mentre il secondo ospiterà tutte le bevande alcoliche, compresi i superalcolici. Dal 23 al 25 maggio 2023 Vinexposium tornerà in Asia-Pacifico con la storica fiera Vinexpo Asia, che si svolgerà per 3 giorni al Marina Bay Sands, l’iconico centro congressi di Singapore. Più di 1.000 espositori parteciperanno alla manifestazione e sfrutteranno l’aumento del commercio nella regione”. Ma della strategia di Venexposium fanno parte anche Vinexpo India, di scena dall’1 al 3 dicembre 2022, a Nuova Delhi, “coprendo tutta la parte settentrionale dell’India, la cui sfera di influenza supera i 366 milioni di consumatori”. E poi anche Vinexpo Meetings in Corea del Sud, dal 4 al 6 ottobre 2023. “Vinexposium è anche impegnato nell’organizzazione di eventi su misura - spiega ancora una nota - e il primo è una nuova edizione internazionale del “Symposium”, il 19 e 20 giugno 2023 a Bordeaux”, dove esperti e protagonisti del settore da tutto il mondo rifletteranno sulle sfide del presente e del futuro del vino mondiale. Ma andrà in scena, ancora, anche l’edizione n. 4 del forma Vinexpo Explorer, di scena dal 17 al 20 settembre 2023 in Quebec.
“Il nostro nuovo calendario di eventi Vinexposium evidenzia il nostro forte impegno per il futuro, sia attraverso i nostri eventi principali che costituiscono la base del nostro business, sia attraverso ogni incontro progettato per le regioni di consumo di domani”, commenta Ceo Vinexposium, Rodolphe Lameyse. “Vorrei elogiare gli sforzi del gruppo Vinexposium - ha aggiunto il presidente del cda Vinexposium, Christophe Navarre - che, attraverso questo robusto programma di eventi, continua ad ideare nuovi modi per offrire incontri d’affari che sono essenziali per la crescita dell’industria del vino e degli alcolici nei principali mercati internazionali”.

Focus - Vinexposium: gli eventi nel mondo
21-22 novembre 2022: World Bulk Wine Exhibition (Wbwe) ad Amsterdam
1-3 dicembre 2022: Vinexpo India a New Delhi
13-15 febbraio 2023: Wine Paris & Vinexpo Paris a Parigi
8-9 marzo 2023: Vinexpo America & Drinks America a New York
23-25 maggio 2023: Vinexpo Asia a Singapore
19-20 giugno 2023: Symposium a Bordeaux
17-20 settembre 2023: Vinexpo Explorer in Quebec
4-6 ottobre 2023: Vinexpo Meetings in South Korea

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli