02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ASTA ONLINE

Vino, arte e beneficenza: Ornellaia Vendemmia d’Artista “Solare” in asta online

Dall’1 al 9 settembre, sul sito di Sotheby’s, le bottiglie firmate da Tomás Saraceno. Il ricavato al progetto “Mind’s Eye” del Guggenheim

Vino, arte, mecenatismo moderno e solidarietà, insieme in un unico grande evento sul web: dall’1 al 9 settembre va in scena l’asta online per aggiudicarsi le preziose bottiglie di Ornellaia Vendemmia d’Artista 2017 “Solare”, realizzate dall’artista argentino Tomás Saraceno, noto a livello internazionale per le sue installazioni interattive che propongono, in un’epoca di tumulto ecologico, nuovi modi sostenibili di vivere il nostro pianeta, con i fondi raccolti che saranno devoluto alla Fondazione Solomon R. Guggenheim, a sostegno dell’innovativo programma “Mind’s Eye”, creato dal dipartimento di educazione del Guggenheim, aiuta le persone non vedenti o ipovedenti a sperimentare l’arte attraverso l’utilizzo di tutti i sensi. Un totale di 111 bottiglie di grande formato personalizzate dall’artista, che ritraggono le varie fasi di un’eclissi solare, ma anche un’etichetta speciale che, in un unico esemplare, sarà presente in ogni cassa di Ornellaia da 6 bottiglie da 750: per aggiudicarsi i lotti appassionanti e collezionisti del mondo dovranno registrarsi sul sito di Sotheby’s e fare la propria offerta.
“In questi ultimi 11 anni - spiega il ceo di Ornellaia Giovanni Geddes da Filicaia - Ornellaia ha donato oltre 2 milioni di dollari a oltre 10 diverse istituzioni nel mondo dell’arte: dal Whitney Museum a New York alla Neue National Galerie di Berlino dalla Fondation Beyeler a Basilea alla Royal Opera House di Londra al H2 Foundation in Hong Kong e Shanghai. A partire dal 2019, desideriamo dare un contributo allo sviluppo della percezione artistica dei non vedenti e per questo abbiamo deciso di sostenere d’ora in poi il programma Mind’s Eye della Fondazione Solomon R. Guggenheim”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli