02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ALIMENTAZIONE

Vola la Dieta Mediterranea made in Italy all’estero: +9% nel 2020

Coldiretti: svolta salutistica e ritorno alla cucina domestica spingono le esportazioni. Bene conserve di pomodoro, pasta, olio, frutta e verdura
CIBO, DIETA MEDITERRANEA, EXPORT, Non Solo Vino
Vola la Dieta Mediterranea made in Italy all’estero: +9% nel 2020

La svolta salutistica dei consumatori, il ritorno alla preparazione dei pasti in casa, la diffusione di pubblicazioni, blog e programmi tv con consigli e ricette tipiche del Belpaese: sono i fattori alla base del boom della Dieta Mediterranea Made in Italy nel mondo. Si parla di un +9% di esportazioni nei primi 10 mesi del 2020 (sullo stesso periodo del 2019), come rileva un’analisi della Coldiretti su base Istat. Dalle conserve di pomodoro (+17%) alla pasta (+16%), dall’olio di oliva (+5%) alla frutta e verdura (+5%) che hanno raggiunto in valore il massimo di sempre: sui carrelli del pianeta sono finiti i prodotti tricolore al centro del modello nutrizionale portato alla ribalta dagli studi dello scienziato americano Ancel Keys, che per primo ne evidenziò gli effetti benefici dopo aver vissuto per oltre 40 anni ad Acciaroli (Salerno).

La Dieta Mediterranea, che ha da poco festeggiato i 10 anni dall’iscrizione nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità da parte dell’Unesco, avvenuta il 17 novembre 2010, è stata considerata la migliore dieta al mondo del 2020 davanti alla dash e alla flexariana secondo il media statunitense U.S. News & World’s Report’s, grazie, sottolinea la Coldiretti, agli effetti positivi sulla longevità e ai benefici per la salute, tra cui perdita e controllo del peso, salute del cuore e del sistema nervoso, prevenzione del cancro e delle malattie croniche, prevenzione e controllo del diabete.

Un tesoro del Made in Italy che ha consentito all’Italia di conquistare il record di longevità in Europa con la speranza di vita alla nascita che raggiunge il massimo storico di 82,3 anni (80,9 anni per gli uomini e 85,2 anni per le donne) con ben 14.456 ultracentenari a livello nazionale.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli