02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Vino: al via riorganizzazione consorzio Chianti classico. WineNews, verso più competenze e struttura a “sistema” … Una nuova struttura organizzativa per il Consorzio del Chianti Classico, che oltre alle classiche funzioni di promozione della denominazione e distribuzione delle fascette per le bottiglie di vino, si occuperà anche di gestire attività commerciali e di merchandasing, oltre che svolgere analisi certificate. È la prima volta, spiega in una nota il sito internet WineNews, che un consorzio di denominazione assume una forma di organizzazione aziendale, strutturandosi secondo aree di competenze e fornendo servizi specifici, e diventare un vero e proprio “sistema”. “Quando si parla di Consorzio del Chianti Classico - spiega il direttore del Chianti classico Giuseppe Liberatore - siamo abituati a pensarlo come una unica struttura che si occupa di tutto dal vino all’olio, dal merchandising alle analisi di laboratorio. D’ora in poi invece bisogna pensarlo come una sorta di “sistema solare”, dove attorno alla stella principale orbitano molti pianeti che dipendono necessariamente da quella stessa fonte di energia per portare avanti però le loro esistenze indipendenti”. Per Liberatore “ogni struttura quindi gioca nell’ottica dell’ottimizzazione del consorzio, in autonomia e secondo le proprie specifiche competenze. Si tratta, insomma, di un’ottica non più, o non solo, vitienologica, ma “distrettuale””. Con un fatturato complessivo stimabile in oltre 500 milioni di euro, ricorda WineNews, che comprende produzione vinicola, olivicola, altre produzioni agricole e il fatturato degli agriturismi e del merchandising a marchio “Gallo Nero”, il Chianti Classico rappresenta un vero e proprio distretto.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su