02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ROSSO ATALANTA

Da due anni in Europa, l’Atalanta, come le grandi del calcio, ha un vino tutto suo: Rosso Atalanta

Un rosso ed una bollicina, Brut Millesimato Atalanta, firmati da un’azienda del bergamasco, Caminella, per celebrare la Dea

Dopo due qualificazioni consecutive in Europa League, l’Atalanta entra di diritto nel novero delle nobili del calcio italiano, e come tale, alla stregua di pochissime grandi squadre europee, come il Barcellona o il Manchester United, avrà un suo vino ufficiale, nato dalla collaborazione con un’azienda del bergamasco, già partner della Dea, Caminella. Saranno due le etichette in commercio, il “Rosso Atalanta”, dalle uve di tre vigneti diversi, tutti adagiati sul fondo del del “Sass de Luna”, roccia calcareo marnosa tipica delle Prealpi Orobiche, con un tocco di uve Franconia provenienti da piante quasi centenarie, proprio come l’Atalanta, nata a Bergamo nel 1907; ed il “Brut Millesimato Atalanta” da uve Chardonnay e Pinot Nero, ma solo nel cofanetto in edizione limitata, insieme al “Rosso Atalanta” (1907 esemplari, come l’anno di fondazione della Dea): la “divisa” ufficiale è un’etichetta dedicata all’Atalanta sul cuore della bottiglia, mentre la capsula raffigura il simbolo del club atalantino con gabbietta nerazzurra. Dedicate ai tifosi, ma chissà che anche il “Papu” Gomez tra un gol ed una giocata non si diverta a a far saltare i tappi del “Brut Millesimato Atalanta” fuori dal campo

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

TAG: ATALANTA

Altri articoli

TAG: ATALANTA