02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FRANCIA

Scarsità, qualità e “normalità” spingono in su i prezzi della 2020 di Bordeaux

Le release procedono a rilento, ma in generale i prezzi crescono: Château Lafite Rothschild a 490 sterline a bottiglia (+15%)
2020, Bordeaux, En Primeur, LAFITE, PREZZI, RELEASE, RIALZO, Mondo
Tra i prezzi en primeur della 2020 di Bordeaux

Vuoi per il calo quantitativo, vuoi per l’ottimismo di un lento ma inesorabile ritorno alla normalità, tant’è che l’annata 2020 di Bordeaux (qui le impressioni della critica internazionale), la terza grande interpretazione consecutiva tra i filari della Gironda, spunta prezzi generalmente più interessanti dello scorso anno, quando, nel bel mezzo della pandemia, i vigneron della Regione sposarono una strategia decisamente più cauta.
Si procede a rilento, nella comunicazione dei prezzi en primeur, ma il campione inizia ad essere interessante e rappresentativo.
Di qualche giorno fa il prezzo di Château Lafite Rothschild (Pauillac), uno dei sei Premiers Crus di Bordeaux, sul mercato a 490 sterline a bottiglia, il 15% in più di un anno fa (426 sterline a bottiglia). Ad oggi, però, il più caro è Château Lafleur (Pomerol), che costa 527 sterline a bottiglia: una scelta in linea con l’enorme rivalutazione dell’annata 2019, andata sul mercato a 483 sterline e quotata oggi 1.000 sterline a bottiglia. Cresce nel prezzo (ma non nel giudizio della critica) anche Cheval Blanc (Saint-Emilion), a 388 sterline a bottiglia, dalle 375 dell’annata 2019.
Scorrendo la lista delle release, Angélus (Saint-Emilion) è uscito a 254 sterline, dalle 237 sterline di un anno fa e con il favore della critica, i cui giudizi sull’annata 2020 sono in linea con la 2019. In controtendenza, caso raro ma non unico, Château Pavie (Saint-Emilion), sul mercato a 241 sterline a bottiglia, 8 in meno dell’annata 2019, nonostante il favore dei wine writer internazionali. Prezzo vicinissimo a quello di Château La Violette (Pomerol), uscito a 240 sterline, il 9,1% in più dell’annata 2019. Più che i giudizi della critica internazionale, sembra contare l’andamento sul mercato della 2019, che in certi casi ha consigliato prudenza, ed in altri ha spinto i produttori di Bordeaux a rivedere i prezzi al rialzo. In questo senso, Château l’Evangile (Pomerol) è uscito sul mercato a 185 sterline, contro le 146 sterline di un anno fa.
Da segnalare anche il secondo vino di Château Lafite Rothschild, il Carruades de Lafite, a 177 sterline, il 18% in più dello scorso anno. A proposito di secondi vini, la 2020 del Pensées de Lafleur di Château Lafleur spunta un prezzo in linea con quello della 2019: 113 sterline, dalle 105 di un anno fa, e Le Carillon d’Angélus di Château Angélus è, invece, sul mercato a 66 sterline (dalle 62 sterline di un anno fa).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli