Slow Wine 2024
Allegrini 2024
RICONOSCIMENTI 

“The Best Wine Critic of the World”: Luca Gardini è al n. 1 della classifica provvisoria 

Con lui i più votati sono Markus Del Monego, Jancis Robinson e Lisa Perrotti-Brown. Le votazioni on line sono aperte fino al 31 gennaio 2024 

C’è l’italiano Luca Gardini al primo posto della classifica - seppur provvisoria e ancora soggetta a possibili ribaltoni - del concorso per il titolo di “The Best Wine Critic of the World” promosso da Tastingbook: con 10.491 voti (al momento in cui scriviamo, ndr), Luca Gardini svetta in testa alla top list, seguito da Markus Del Monego, Jancis Robinson, Lisa Perrotti-Brown, Jeannie Cho Lee, Jeb Dunnuck, Michel Bettane, James Suckling, Neal Martin e Antonio Galloni. Ma le votazioni sono aperte fino al 31 gennaio 2024, quando verrà eletto il critico più affidabile e influente al mondo, tra i 39 finalisti in gara quest’anno.
 Luca Gardini (unico italiano in gara, insieme a Ian d’Agata), fu eletto, nel 2022, “Miglior critico enologico al mondo sul vino italiano”, un risultato importante che lo ha proiettato nel gotha della critica mondiale.
Secondo Tastingbook, che si definisce la “più grande piattaforma mediatica sul vino del mondo, creata da migliaia di professionisti e aziende vinicole”, l’80% dei voti arrivati fino a qui sono di professionisti del vino. Il miglior critico enologico del mondo è stato scelto per la prima volta, nel 2017, con l’elezione di James Suckling.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli