02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA GRANDE DEGUSTAZIONE

“Turnover” per le cantine di “Opera Wine” 2019 by Wine Spectator (il 6 aprile 2019, a Verona)

Dai rumors che arrivano dalla “New York Wine Experience”, tante uscite e tante nuove entrate nelle 100 cantine, che saranno svelate a “Wine2Wine“
OPERA WINE, VINITALY, VINO ITALIANO, WINE SPECTATOR, Italia
I produttori di Opera Wine 2018, per il 2019, dicono i rumors, tanto turnover

Potrebbe chiamarsi “Opera Revolution”, l’edizione 2019 di “Opera Wine”, la prestigiosa degustazione che, ormai da 4 anni, è una sorta di anteprima di Vinitaly (sarà di scena il 6 aprile 2019, a Verona), con le migliori 100 cantine italiane selezionate dalla prestigiosa ed influente rivista Usa “Wine Spectator”. La nuova lista sarà presentata da Alison Napjus, Senior Editor by Wine Spectator, il 26 novembre a “Wine2Wine”, business forum firmato da VeronaFiere e Vinitaly, ma dai rumors che filtrano dalla “Wine Experience” di New York, promossa dal magazine americano, di scena nei giorni scorsi, e che ha visto protagoniste oltre 50 grandi firme del vino italiano, sembra che sia in arrivo un buon “turnover” tra le realtà selezionate, anche tra le rappresentanti dei territori più importanti del vino italiano. Una sorta di “sliding door” in salsa enoica, dunque, quello nei pensieri di Wine Spectator, per continuare nel racconto della diversità e dell’eccellenza del vino italiano in Usa, suo primo mercato straniero.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli